F1 | GP Brasile – Sintesi FP1: Hamilton al top, Verstappen 2°

Si concludono le FP1 del GP del Brasile, l’unica sessione di prove libere prima delle qualifiche. La sfida Hamilton-Verstappen è già ricominciata, con l’inglese che si porta a casa le prime prove libere seguito a ruota dall’olandese. Perez è 3°, mentre le Ferrari sono sesta e settima.

gp brasile fp1

 

Prima mezz’ora FP1 GP Brasile

Le FP1 del GP del Brasile si presentano con un discreto vento e un meteo alquanto incerto. La sessione inizia con quasi tutte le vetture che scendono subito in pista, visto che c’è solo un’ora per prepararsi alla qualifica. A cinque minuti dall’inizio arriva subito il primo colpo di scena del weekend: Lewis Hamilton dovrà scontare 5 posizioni di penalità in griglia per aver montato il 5° motore.

Per quanto riguarda l’azione in pista partono bene le Red Bull che si mettono da subito in vetta alla classifica dei tempi con gomme medie, con Verstappen che continua a migliorare giro dopo giro. Partono bene anche le Alpine che si mettono da subito davanti alle Ferrari a parità di gomma (Hard) e appena dietro ai due top team. Almeno nella fase iniziale le Red Bull sembrano decisamente superiori alle Mercedes: dopo 20 minuti dall’inizio della qualifica Verstappen ha ben 8 decimi e mezzo di vantaggio sulla prima delle due frecce d’argento.

A 5 minuti dalla metà della sessione una leggera pioggia, che però non peggiora le condizioni della pista, inizia a cadere sul circuito.

Seconda mezz’ora FP1 GP Brasile

La seconda parte della sessione vede le Ferrari montare gomma gialla e migliorare sensibilmente i propri tempi: Leclerc si infila tra le due Red Bull, mettendosi a soli 5 millesimi da Verstappen, mentre Sainz si porta in quarta posizione a 4 decimi. Pochi minuti dopo montano gomma rossa le due Red Bull e si rimettono subito davanti a tutti.

Continua ad andar bene l’Alpine, con Alonso che si mette sui tempi delle Ferrari con la stessa gomma, la gialla. Non male anche le AlphaTauri, settima e ottava con gomma gialla e a pochi decimi dalle Ferrari e da Alonso. Un po’ lontane, invece, a 20 minuti dalla fine, le McLaren. Monta gomma rossa, per la prima volta nella sessione, Bottas, che prende però 4 decimi dal leader del mondiale. Pochi minuti dopo le indossa pure Hamilton, che si migliora e si mette terzo a 3 decimi dalla vetta, sempre occupata da Verstappen. Sia Bottas che Lewis continuano però a girare e a 9 minuti dalla fine l’inglese si porta in testa alla classifica per la prima volta in questa sessione.

Negli ultimi minuti sono di nuovo quasi tutti in pista con la Ferrari che per la prima volta esce con gomma rossa. I due ferraristi migliorano nel primo giro veloce, ma non di molto. Migliora invece nuovamente, e non di poco, Hamilton, che fa segnare un 1.09.050 rifilando 3 decimi e mezzo a Max e concludendo al primo posto le FP1.

La classifica finale:

gp brasile fp1

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Nicola Fedeli

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sono un grande appassionato di F1 e di MotoGP da sempre.