F1| GP Brasile – Sintesi Prove Libere 3: Vettel ottiene il record della pista, problemi per Hamilton.

Il tedesco della Ferrari è il primo pilota a scendere sotto il muro dell’ 1:08.000 sul tracciato José Carlos Pace di Interlagos, mostrando la competitività della sua Ferrari. Un problema tecnico ha invece in parte compromesso la terza sessione di prove libere del neocampione del mondo Lewis Hamilton, distante però solo due decimi dal pilota del Cavallino. GP Brasile Sintesi FP3

GP Brasile Sintesi FP3
Sebastian Vettel – Foto: Twitter

Condizioni meteo

All’inizio della sessione l’asfalto si aggira sui 33 gradi. Il tasso di umidità elevato, ma le precipitazioni sono rimaste lontane da San Paolo durante tutta la durata della sessione.

Sintesi

Il primo a far segnare un tempo interessante è Kimi Raikkonen, che con gomma supersoft compie il suo giro in 1:09.424.

Anche Vettel prova il suo primo giro cronometrato con gomma rossa, migliorando notevolmente il tempo del compagno di squadra: fa fermare infatti il cronometro a 1:08:857.

Il cinque volte campione del mondo Lewis Hamilton accusa invece problemi alla sua monoposto:;dopo il giro di installazione è costretto infatti a rientrare ai box a causa del fumo copioso che invade il posteriore della sua W09.

Si ipotizza un problema alla wastegate, più precisamente una perdita di olio causa appunto del fumo.

Fumo dal posteriore della monoposto di Hamilton – Foto: Twitter

I meccanici riescono abbastanza velocemente a risolvere il problema e a riportare in pista la vettura del pilota inglese.

Nel mentre Valtteri Bottas si porta alle spalle di Sebastian Vettel, facendo segnare un tempo di 1:09.147,;sempre con la mescola più morbida portata ad Interlagos da Pirelli.
Lewis Hamilton riesce finalmente a scendere in pista, nonostante si scorga ancora qualche fumata. Il pilota di Stevenage riesce subito a dettare il passo, superando di poco Sebastian Vettel (1:08.792), sempre con gomma rossa.

Il miglioramento della pista permette a tutti i top driver di migliorare la propria prestazione,;con Raikkonen che fa segnare 1:08.490, mentre Vettel si porta in prima posizione con 1:07.948, segnando il nuovo record della pista.

Hamilton prova nuovamente la simulazione qualifica, migliorando la sua prestazione e facendo segnare il record parziale nel secondo settore, ma si ferma a due decimi da Vettel (1:08.165).

Bottas si porta invece in terza posizione (1:08.465). Seguono Raikkonen, le due Red Bull e le due Haas.

Raikkonen torna di nuovo in pista a cinque minuti dal termine: con carico di benzina maggiore, fa prova di partenza e inizia la simulazione del long run.

Entrambi i ferraristi simulano il passo gara con gomma supersoft: Raikkonen compie il giro in 1:12.573, mentre Vettel in 1:12.503, ribadendo i tempi fatti segnare anche nelle prove libere di ieri.

La scacchi di fine turno vede dunque la seguente classifica:

Le ultime sessioni di prove libere del weekend brasiliano confermano il bilanciamento delle forze in campo tra Mercedes e Ferrari, con un leggero affaticamento delle Frecce d’Argento rispetto alla Ferrari di Vettel. Si prospetta dunque una sessione di qualifiche sicuramente combattuta.

Foto: Twitter

Appuntamento alle qualifiche in programma a partire dalle 18:00 di questo pomeriggio.

F1 | Prove libere – Verstappen: “il nostro obbiettivo è la gara”, Ricciardo: “la pole sarà difficile”.

F1| GP Brasile – Sintesi Prove Libere 3: Vettel ottiene il record della pista, problemi per Hamilton.
Lascia un voto