F1 | GP Brasile – Verstappen furioso: “Ho perso per colpa di un idiota”

Max Verstappen mette la sua Red Bull al secondo posto in questo Gran Premio del Brasile, ma il contatto avvenuto tra lui ed Esteban Ocon, a seguito del quale l’olandese ha dovuto abbandonare la vittoria, ha lasciato gli animi decisamente accesi.

L’alfiere della Red Bull non è completamente soddisfatto del proprio risultato che,;senza colpi di scena particolari, sarebbe facilmente diventato una vittoria: l’olandese, infatti,;si trovava al comando del Gran Premio quando, a sorpresa, il doppiaggio su Esteban Ocon ha mandato in fumo le sue possibilità di agguantare la vittoria. Verstappen, cercando di liberarsi dalla Force India del francese,;è stato buttato fuori pista proprio dal doppiato, che ha – poco coscienziosamente – cercato di ripassare la Red Bull. Manovra che,;come si è visto, non ha portato a una buona evoluzione dei fatti.

“Ho fatto tutto bene, ho corso senza fare errori e poi per colpa di un idiota sono finito fuori e ho perso la gara; un idiota che per giunta era anche doppiato”. Queste le parole dell’olandese che, appena uscito dall’abitacolo,;è subito corso a cercare Ocon e ha addirittura tentato di prenderlo a pugni; questa rabbia potrebbe facilmente essere dovuta non solo all’incidente che gli ha precluso la vittoria,;ma anche alla penalità assegnata al francese: la direzione gara ha infatti deciso di affibbiare dieci secondi di penalità stop/go ad Ocon, che tuttavia secondo molti avrebbe meritato la squalifica dal GP per la gravità della manovra.

Verstappen, che è appena stato chiamato a colloquio con i commissari insieme ad Ocon,;ha dichiarato a mente un po’ più fredda: “ho capito che è stato un incidente, altrimenti gli avrei dato un pugno”,;aggiungendo poi un eloquente: “ne parlerò con i commissari, ma non parlo con gli idioti”.

Riguardo la gara nel complesso il pilota della Red Bull afferma: “abbiamo fatto le scelte giuste e siamo stati forti soprattutto nella gestione gomme. Ho fatto uno stint molto lungo con le Supersoft e sono riuscito a finire la gara sulle Soft in tranquillità”. La scuderia austriaca, infatti,;è stata l’unico dei top team a controllare così bene le gomme, riuscendo a correre tutta la gara sulle due mescole più morbide e senza dover passare alle gomme medie come Mercedes e Ferrari. “Sono comunque contento del secondo posto – commenta Verstappen – ma avrei voluto la vittoria. Per l’anno prossimo le incognite sono tante, ma sicuramente il motore Honda sarà più potente, quindi vedremo”. 

F1 | GP Brasile – Raikkonen: “La scelta delle gomme non era sbagliata”

F1 | GP Brasile – Verstappen furioso: “Ho perso per colpa di un idiota”
Lascia un voto
mm

Martina Andreetta

Studentessa di lingue e comunicazione con una grande passione per il motorsport. Un giorno sogno di far parte di questo mondo.