F1 | GP Canada: La Ferrari ricorda Gilles Villeneuve

Gran Premio del Canada – Quaranta anni dopo… Montréal e il ricordo di Gilles Villeneuve

Ci sono tante cose strane, in una vecchia foto di quasi quaranta anni fa. Per esempio il fatto che il vincitore indossi una giacca pesante sopra la tuta, o che celebri non con la tradizionale bottiglia di champagne, ma con una magnum di birra (gli sponsor contavano anche allora).

Quel weekend di pioggia prima e di freddo polare poi poteva essere reso anche più strano dal fatto che quel Gran Premio del Canada, il primo ospitato dalla città di Montreal, era stato inizialmente previsto per il lunedì successivo, giorno del Ringraziamento. Ma anche le TV erano già importanti, nel 1978, e si corse di domenica.

Ma forse la cosa più strana è che quella pista corta e oblunga costruita a ridosso del bacino olimpico, quell’ovale interrotto da chicane che corre nel verde dell’Ile de Notre Dame, costeggiando il maestoso fiume San Lorenzo, in principio non piaceva ai piloti. Qualcuno diceva che era stato fatto appositamente per il loro collega locale, quello spericolato di Gilles Villeneuve. Che neanche a farlo apposta, quella domenica, vinse: il primo successo in F.1 per lui, sulla T3 della Scuderia Ferrari. Rimontando con rabbia su Jones e Scheckter, il suo futuro compagno di squadra, per poi trovarsi la strada spianata dal ritiro di Jarier.

Gilles non c’è più, anche se quelli come lui, in realtà, un po’ rimangono sempre con noi. Ma il tracciato, quello che all’inizio non piaceva, è rimasto ed è diventato un classico del mondiale. E naturalmente porta il suo nome: Circuit Gilles Villeneuve.

Foto e video: Ferrari

F1 | GP Canada: La Ferrari ricorda Gilles Villeneuve
Lascia un voto