F1 | GP Canada – Leclerc sorpreso di essere più veloce delle McLaren

Quarta qualifica di fila in cui Leclerc riesce ad ottenere l’accesso alla seconda sessione. GP Canada Leclerc

GP Canada Leclerc

Charles Leclerc scatterà nella gara di oggi dalla tredicesima posizione, davanti alle due McLaren in quattordicesima e quindicesima posizione. Intervistato, il pilota monegasco ha detto di essere sorpreso dal risultato, visto che nelle prove libere la McLaren aveva sempre almeno una vettura in top 10.

https://i0.wp.com/www.sauberf1team.com/wp-content/uploads/2018/06/dcd1809ju452.jpg?resize=272%2C409&ssl=1Queste le parole di Charles Leclerc: “E’ stato bellissimo, un risultato molto positivo per noi. E’ la quarta Q2 di fila, non potrei essere più felice. Abbiamo massimizzato la vettura, abbiamo trovato un buon bilanciamento… posso dire di essere soddisfatto con il giro che ho fatto.

Non manca, come detto, un po’ di sorpresa per il risultato nei confronti di McLaren: “Non mi aspettavo di superare entrambe le McLaren, anzi pensavamo di vederle in cima ai team di metà classifica. Evidentemente hanno avuto dei problemi in qualifica, per cui posso dire di essere sorpreso al riguardo“.

Inoltre, Leclerc ha fatto una riflessione sul perché sia riuscito ad ottenere questo risultato: “Il problema principale della nostra vettura è la mancanza di deportanza, ma in un tracciato come quello del Canada non ne serve molta, per cui siamo un po’ meno penalizzati. Ho avuto delle difficoltà per quanto riguarda l’ultima curva (La chicane del “Muro dei Campioni”, ndr) ma all’ultimo giro ho semplicemente provato il mio meglio, dicendomi che se finivo nel muro, era finita lì. Sono molto contento del risultato. Sono anche più contento perché è la prima volta che corro su questo tracciato“.

F1 | GP Canada – Leclerc ancora a punti con l’Alfa Romeo Sauber: “Molto felice del risultato ottenuto”

F1 | GP Canada – Leclerc sorpreso di essere più veloce delle McLaren
Lascia un voto

Fabio Seghetta

***NON COLLABORA PIÙ CON F1inGenerale*** Studente di Informatica, 21enne, una grandissima passione per la Formula 1, la IndyCar e la Formula E. Ho anche fatto parte del team di Formula Student della mia Università, giusto per restare di più a contatto con la mia grande passione.