F1 | GP Canada, Lewis Hamilton polemico sui regolamenti

Nella conferenza stampa del GP del Canada, Lewis Hamilton ha egregiamente compensato la sua assenza dal media day di Monaco. Il campione in carica aveva infatti disertato gli impegni con la stampa per il lutto dato dalla perdita del suo mentore Niki Lauda. Nella conferenza stampa di Montreal, invece, non si è risparmiato di fronte alle domande dei giornalisti, dando risposte decisamente polemiche nei confronti di Liberty Media.

GP Canada Lewis Hamilton

“Chi ha soldi e potere decide i regolamenti” GP Canada Lewis Hamilton

Nel paddock, l’argomento di discussione più caldo di questa estate sarà sicuramente il regolamento 2021, che promette di traghettare la Formula 1 in una nuova era. Nonostante le premesse rivoluzionarie, Hamilton pare poco convinto dall’operato di Liberty Media e si lascia andare a dichiarazioni decisamente controverse.

“I regolamenti cambiano sempre. Ora è Liberty a fare il gioco, ma i problemi sono gli stesso. Il format dei weekend non è mai cambiato, e forse è giunto il momento di innovarlo. In alcune piste in cui non si sorpassa e non c’è spettacolo, c’è molto su cui intervenire. In generale penso ci sia bisogno di cambiamenti, e non solo nel regolamento tecnico. Se la decisione spettasse a me tutto più complicato per i piloti. Una gara dovrebbe avere lo stesso effetto di una maratona, portarli al limite del proprio corpo. Questo è uno sport per uomini, e dovrebbe essere quello fisicamente più impegnativo. Per la prima volta i piloti sono uniti in sindacato, ma chi ha soldi e potere decide i regolamenti. Noi non possiamo dire molto, anche se vorremmo contribuire. Da parte mia, voglio spianare la strada per i giovani piloti nel karting, categoria ancora molto costosa.”

Hamilton si è poi soffermato, nello specifico, sulle sue aspettative riguardo alle prestazioni Mercedes nel GP del Canada.

“La potenza è fondamentale in questa pista, quindi l’aggiornamento arriva al momento giusto. Ci aspettiamo piccoli passi avanti sotto tutti i punti di vista. Tutte le scuderie stanno avanzanto e si stanno avvicinando. Qui la velocità sui rettilinei è importantissima, e in questo Red Bull ha fatto grossi passi avanti. Ferrari è ancora una delle migliori e costituirà per noi una minaccia. Spero in una bella lotta.”


F1 | GP Canada – Conferenza stampa, Kvyat: “Grandi passi avanti rispetto lo scorso anno”

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.