F1 | GP Canada – Mercedes bilanciate: “Il set-up era giusto dal primo run”

La Mercedes appare in forma smagliante a Montreal nonostante i tempi. Nessuno dei due piloti si è lamentato della vettura. GP Canada Mercedes

GP Canada Mercedes

Nella prima sessione le due frecce d’argento si sono posizionate 2ª e 5ª rispettivamente con Hamilton e Bottas, mentre nel pomeriggio sono scalate al quarto e al sesto posto. Tuttavia le Mercedes non hanno ancora montato le gomme HyperSoft, lasciandosi un buon margine di miglioramento. Sebbene nelle precedenti gare le gomme a mescola più morbida abbiano messo in crisi le Mercedes, all’interno del team di Stoccarda lasciano tutti trasparire un discreto ottimismo, complice anche un bilanciamento della macchina che è sembrato quello giusto sin dal primo run.
Di seguito, le parole degli uomini Mercedes dopo il venerdì di prove.

Lewis Hamilton

“E’ stata una bellissima giornata, il tempo è stato fantastico e il tracciato sembra meglio che mai. E’ una pista divertente dove guidare e non abbiamo avuto problemi, mi sono davvero divertito. Sono venuti anche molti fan, è stato un bel venerdì quindi. Il fatto che adesso abbiamo una zona DRS addizionale qui a Montreal significa che possiamo pensare di girare con più incidenza sull’ala quest’anno. Negli anni precedenti avremmo corso qui con un assetto con poco carico aerodinamico, mentre adesso è abbastanza nella norma, quindi la macchina si comporta alla grande tra le curve.

Appena fuori dai box oggi ho pensato che siamo partiti bene con il set-up della macchina. C’erano alcune cose che abbiamo avuto bisogno di aggiustare lungo la strada, facendo dei piccoli cambiamenti, da un momento all’altro sembrava sempre un poco differente, ma è andata bene. Credo che il gap nelle classifiche dei tempi sia dovuto alla diversa scelta di gomme oggi, ma lo scopriremo domani. Speriamo di acquisire un buon feeling quando monteremo le HyperSoft per la prima volta per un giro nelle FP3 di domani e che non sia troppo differente da quello che abbiamo guidato oggi.”

Valtteri Bottas

“E’ stata una buona giornata qui a Montreal anche se potrebbe non sembrare così evidente sui nostri fogli dei tempi. Ferrari e Red Bull hanno montato le gomme Hypersoft che noi inizieremo a usare soltanto domani, ecco perché i nostri tempi non sembravano così buoni oggi. Dovremmo quindi essere la o giù di li. Di  certo i nostri avversari hanno un po’ di vantaggio con i nuovi motori, ma penso che sarà una qualifica combattuta domani. La pista era molto sporca oggi e appena vai fuori traiettoria perdi tanto grip per il successivo mezzo giro o pressappoco. Quindi dobbiamo essere molto precisi quando guidiamo lungo il tracciato, specialmente nelle chicanes.

Penso che abbiamo imparato una cosa o due da Monaco sulle gomme HyperSoft, quindi speriamo di poter farle funzionare domani. Il bilanciamento della macchina era davvero molto buono sin dall’inizio oggi, quindi dobbiamo solo trovare una buona messa a punto. La macchina sembrava buona subito fuori dal garage. Domani scopriremo quanto buona sia.”


Andrew Showlin

“Nel complesso abbiamo avuto una giornata abbastanza lineare,;la macchina ha girato con costanza e sono state solo le bandiere rosse e le virtual safety car che ci hanno costretto ad adattare un po’ i nostri piani. Il bilanciamento della macchina è stato buono sin dal primo run,;quindi è stato il caso di fare solo un piccolo bilanciamento di messa a punto per tenere la vettura nella corretta finestra di utilizzo mentre il;grip della pista veniva fuori. E’ difficile giudicare il nostro ritmo sul giro singolo dopo oggi, poiché non abbiamo girato con le;HyperSoft e alcuni dei nostri avversari più vicini sembrano aver avuto delle sessioni non proprio perfette. Tuttavia, comparando le stesse gomme, dovremmo essere in una forma migliore di come eravamo a Monaco.

I long run sembrano consistenti, con le gomme che si comportavano normalmente sebbene, come sempre, Ferrari e Red Bull sembrano essere su un passo molto simile e dovremo aspettare fino a Domenica per vedere dove ci collochiamo attualmente.”

Foto: Mercedes

Il Monitor dei Tempi: GP Canada [FP2] – Mercedes in forma, Ferrari apparentemente all’inseguimento

GP Canada Mercedes GP Canada Mercedes

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.