F1 | GP Canada: Nuova zona DRS nel circuito Gilles Villeneuve

In occasione della prima gara della stagione 2018, la FIA ha già sperimentato l’implementazione di una terza zona DRS. Tale soluzione, voluta per aumentare significativamente il numero di sorpassi, almeno in Australia non ha avuto l’effetto desiderato. DRS GP Canada

DRS GP Canada
Le 3 zone DRS del circuito Gilles Villeneuve – Foto: FIA

Il circuito Gilles Villeneuve è sempre stato teatro di grandi sorpassi e duelli, spesso condizionati dalle condizioni meteo o dal degrado gomme. Fino allo scorso anno i piloti potevano aprire il DRS nei due lunghi rettilinei, dall’uscita di curva 12 fino alla chicane 13-14 e dal Muro dei Campioni fino alla frenata di curva 1.

Nel 2018 i piloti potranno avvicinarsi ulteriormente alla macchina davanti e facilitare il sorpasso dopo il tornante 10. Dopo le curve 6 e 7 del secondo settore, i piloti potranno infatti attivare la DRS nel breve “rettilineo” che porta alla frenata di curva 8.

In questo settore generalmente non si sono mai visti sorpassi anche per la presenza dei muri molto vicini a sinistra. L’inserimento di una nuova zona DRS in una curva che consente diverse traiettorie potrebbe aggiungere un po’ di pepe al GP canadese.

Difficilmente vedremo sorpassi nella nuova zona DRS perchè il secondo detection point in uscita di curva 9 potrebbe favorire il controsorpasso nei due lunghi rettilinei.


DRS GP Canada

F1 | GP Canada: Nuova zona DRS nel circuito Gilles Villeneuve
Lascia un voto
mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.