F1 | GP Canada, Racing Point in top ten nelle libere: “Un inizio promettente”

Dopo il difficile weekend monegasco, la Racing Point sembra risollevarsi nelle prime prove libere del Gran Premio del Canada. Entrambi i piloti infatti sono rientrati nei primi dieci al termine della giornata di venerdì.

GP Canada Racing Point
Foto: RacingPointF1.com

Non era stato un weekend facile quello monegasco per la Racing Point. Entrambe le vetture hanno terminato la gara fuori dalla zona punti, vedendo quindi assottigliarsi il vantaggio in classifica costruttori sugli inseguitori per il quinto posto.
Il vento sembra essere cambiato a Montreal per le due pantere rosa, che si sono classificate in settima e decima posizione al termine delle due sessioni di prove libere. GP Canada Racing Point

Sergio Perez è stato il più veloce dei due piloti della Racing Point. Dopo il nono posto nelle FP1, il messicano si è migliorato nella seconda sessione, salendo in settima posizione. Perez ha accumulato 70 giri in totale, con il tempo più veloce di 1’13’’003’’’. Queste le sue parole al termine della giornata di prove: “Abbiamo lavorato tanto oggi e siamo apparsi abbastanza competitivi, ma saranno domani e domenica che conteranno davvero. Il tracciato è stato molto sporco tutto il giorno, pertanto c’era una grande evoluzione della pista ad ogni giro, fino alla fine della sessione.”

“Abbiamo girato con diversi pacchetti sulla vettura, raccogliendo le informazioni di cui avevamo bisogno e analizzando quali componenti stiano lavorando meglio. Il lavoro principale nella notte sarà scegliere la soluzione migliore così da poter essere ancora più competitivi domani. 
C’è sempre una griglia molto ravvicinata qui e i team di centro gruppo ancora una volta sembrano essere molto vicini. Anche la performance delle gomme e l’alto degrado giocheranno un ruolo importante domenica e dovrebbe rendere le cose più interessanti”

Decimo posto per il pilota di casa Lance Stroll

Leggermente più attardato è stato l’idolo di casa, il canadese Lance Stroll. Dopo alcune difficoltà nella prima sessione che non gli hanno permesso di andare oltre il 17° posto, Stroll ha fatto un balzo in avanti nelle FP2, classificandosi 10° assoluto. I giri messi insieme dal canadese sono stati 69, con il miglior passaggio in 1’13’’171’’’, a poco più di un decimo di ritardo dal compagno di squadra.

“E’ stato un inizio di weekend promettente qui a Montreal, certamente migliore dei venerdì delle ultime gare”, ha dichiarato Lance Stroll. “La macchina sembra viva al momento, il che è una buona base su cui iniziare a lavorare, dal momento che sia i run sul giro secco che con molto carburante sono sembrati promettenti. Non ci sono dubbi che ci siano ancora alcune cose che possiamo fare per migliorare, ma siamo a pieno titolo parte della battaglia. Dobbiamo solo continuare a lavorare stanotte, migliorando i dettagli per limare qualcosa dal tempo sul giro. Il gruppo è molto vicino, con solo un paio di decimi tra il quinto e il decimo, perciò sarà molto combattuto domani”.

conferenza stampa canada stroll
Lance Stroll (Foto: Formula 1)

Grande lavoro per provare tutti gli aggiornamenti

Appare soddisfatto anche il Team Principal della Racing Point, Otmar Szafnauer, sottolineando il grande lavoro svolto per testare tutti gli aggiornamenti portati a Montreal. GP Canada Racing Point

“Abbiamo concluso la giornata di oggi contenti di quello che abbiamo appreso sulla vettura e sulle gomme. I meccanici hanno avuto una lunga lista di lavori, con molti cambiamenti fatti tra le macchine e tra le sessioni, dal momento che abbiamo comparato diversi componenti da testare. Le informazioni che abbiamo raccolto ci guideranno nel prendere le decisioni per il resto del weekend e per i prossimi eventi.
La superficie impolverata del tracciato non ha reso facili le condizioni di prova, ma abbiamo spinto con il nostro programma e 139 giri rappresentano una distanza di due gare suddivisa tra le due vetture. E’ solo venerdì, ma sembriamo essere in una forma migliore qui, con dei buoni dati sulle gomme per aiutarci a prepararci per domenica, quando ci si aspetta che farà persino più caldo di oggi”. (Dichiarazioni rilasciate dal portale RacingPointF1.com).

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Canada – Hamilton costretto a sostituire il retrotreno della sua W10: “Un errore innocente”

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.