F1 | GP Canada – Raikkonen: “Un po’ di sottosterzo e il mio giro è finito in curva 2”

Ogni metro conta su questo circuito di 4.361 km, dove mezzo decimo di secondo può fare la differenza. Kimi Raikkonen ha ottenuto il quinto posto, a causa di un piccolo errore nell’ultimo run, che gli ha impedito di conquistare un risultato migliore. Tuttavia il sostanziale progresso che la SF71H ha dimostrato rispetto al primo giorno di prove libere dimostra che c’è un grande potenziale a disposizione nella gara di domani. GP Canada Raikkonen

GP Canada Raikkonen

Kimi Raikkonen, meno felice del compagno di squadra che ha conquistato la pole, ha commentato così il suo ultimo giro in qualifica:

Raikkonen – Foto F1

“Nel mio ultimo tentativo in Q3 ho avuto un sottosterzo improvviso entrando nella curva 2 e ho fatto fatica a far girare la macchina. A quel punto non avevo scelta, se non quella di cercare di uscirne il prima possibile, ma ovviamente ero ormai fuori traiettoria e il mio giro è finito lì.”

“Quanto è successo è strano; la mia macchina si era comportata bene per tutto il giorno. Sono certo che avrei potuto fare di meglio. Il risultato finale non è quello che ci aspettavamo.”

Il finlandese domani partirà dalla terza fila con le gomme UltraSoft usate in Q2, al suo fianco Daniel Ricciardo che monterà la mescola più morbida.

Leggi anche: Il Monitor dei Tempi: GP Canada [FP2] – Mercedes in forma, Ferrari apparentemente all’inseguimento

“Domani è un altro giorno e vedremo come andrà. Di certo sarà difficile, con pneumatici diversi su monoposto diverse nelle prime file. E’ difficile immaginare come andrà a finire, ma crediamo di aver fatto la scelta giusta per l’inizio della gara”.

F1 | GP Canada – Vettel: “Bellissima giornata, oggi ho acceso l’interruttore”



GP Canada Raikkonen GP Canada Raikkonen

F1 | GP Canada – Raikkonen: “Un po’ di sottosterzo e il mio giro è finito in curva 2”
Lascia un voto
mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.