F1 | GP Canada – Toro Rosso, Albon: “il danno all’ala anteriore ha messo fine alla mia gara”

Gara divisa a metà per la Toro Rosso: 10° posto per Kvyat e ritiro per Albon dopo un contatto con Perez all’inizio della gara. GP Canada Toro Rosso

GP Canada Toro Rosso
Fonte: Toro Rosso

Dopo delle qualifiche amare che non gli hanno permesso di raggiungere il Q3, i due alfieri della scuderia di Faenza hanno svolto una gara a doppia faccia: da una parte Albon che dopo un contatto in partenza con Perez è stato costretto ad un immediato pit stop per il cambio dell’ala e ad un conseguente ritiro, dall’altra parte Kvyat che nonostante non abbia raggiunto la zona punti ha intrapreso una notevole lotta con Sainz. GP Canada Toro Rosso

 

Daniil Kvyat
P10

“E’ stata una bella gara! Non avrei voluto tagliare il traguardo fuori dai punti oggi, sarebbe stato un gran peccato! Alla fine, ho ingaggiato una bella lotta con Carlos (Sainz ndr.): mi piace battagliare con lui, perchè è sempre al limite. Superarlo è stato fantastico! Oggi abbiamo tirato fuori il massimo dalla vettura, quindi sono davvero molto concento per come è andata la gara. Adesso continuiamo a lavorare sodo per segnare altri punti nelle prossime gare”. 

 

Alexander Albon
Ritirato

“E’ stata una gara difficile: in partenza abbiamo subito un danno all’ala anteriore che ha praticamente messo fine alla mia gara. Forse avrei dovuto frenare più tardi in curva e Perez avrebbe potuto scegliere una traiettoria un po’ più interna, ma ormai è andata così. Dopo quell’episodio, ad essere onesti, il passo non era così competitivo. Questo weekend ho faticato un po’ nei long run, quindi dovremo lavorare per comprenderne le ragioni”. 

Le parole di Franz Tost, Team Principal

“All’inizio di questo weekend, le nostre performance hanno dimostrato che non eravamo allo stesso livello di Monaco. Tuttavia, ingegneri e piloti hanno fatto un ottimo lavoro per compensare le carenze. Sulla griglia ci siamo schierati in P10 e P13 ed entrambi i piloti sono partiti piuttosto bene. Sfortunatamente, Alex ha avuto un contatto con Giovinazzi e ha perso l’ala anteriore, così abbiamo dovuto fermarlo per la sostituzione e montare gomme nuove. Ma a quel punto, la gara di Alex era già più o meno finita, perché dopo l’incidente ha perso molto tempo. Così, abbiamo deciso di ritirare la vettura per limitare il chilometraggio della PU. Daniil ha fatto una gara fantastica e ha difeso molto bene la sua posizione da Perez, all’inizio. E sul finale di gara, è riuscito ad aumentare il ritmo, superare gli avversari e segnare un punto. Penso che questo risultato era il massimo che potevamo ottenere qui oggi, quindi dobbiamo analizzare tutti i dati e capire dove perdevamo rispetto agli altri, così da essere più competitivi nelle prossime gare e tornare nei punti con entrambe le vetture”.

 

24 ore di Le Mans | Analisi del BoP: sarà vero equilibrio?

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.