Categorie: Formula 1 Giada

F1 | GP Canada – Toto Wolff: “Ferrari forte ma la Mercedes darà tutto. Qualificarsi in sesta posizione é un duro colpo”

La Mercedes è partita dalla pole per quattro GP consecutivi ora invece sarà la Ferrari di Vettel a farlo ma questo risultato non stupisce Toto Wolff.

Foto: Toto Wolff

In Canada la Mercedes per la seconda volta in stagione non partirà dalla pole position ma a farlo sarà una Ferrari, quella di Vettel. A Lewis Hamilton non è bastato essere il pilota più veloce nei settori 1 e 2 per conquistare la pole. Tutto il vantaggio accumulato dal campione del mondo in carica infatti è andato perduto nel settore 3. In quel punto è importante avere una buona power unit per non perdere decimi preziosi sul lungo rettilineo all’uscita del tornantino. Per la prima volta in questa stagione Vettel e Hamilton partiranno fianco a fianco dalla prima fila.

Molto più attardato Valtteri Bottas, il finnico non è andato oltre il sesto posto in queste qualifiche. Risultato decisamente non soddisfacente visto che partirà al fianco di Gasly e con davanti uno strepitoso Daniel Ricciardo con la sua R.S.19.

In gara sia Bottas che Hamilton si troveranno ad inseguire, se per il n.77 non dovrebbe essere un problema liberarsi della Renault e della RedBull non sarà altrettanto facile, per entrambi i Mercedes, superare la Ferrari. In questo weekend la Rossa di Maranello ha dimostrato un’elevata velocità di punta ma se il sorpasso non dovesse arrivare in pista la scuderia anglo-tedesca ha dalla sua parte un passo gara davvero strepitoso che potrebbe fare la differenza al momento della sosta.

Queste le parole del Team Principal della Mercedes Toto Wolff alla fine delle qualifiche:

“Il merito va alla Ferrari, oggi avevano l’auto più veloce ed erano molto forti nei rettilinei. Sebastian ha fatto un giro mozzafiato e merita di essere in pole position. Penso che abbiamo dato loro una bella battaglia, Lewis è stato molto veloce e ha avuto due settori viola ma ha perso un po’ di tempo nel tornantino, quindi non è stato abbastanza. Valtteri ha fatto un testacoda al suo primo giro della Q3 e non è riuscito ad avere un giro pulito all’ultimo tentativo. É un sesto posto che fa male nella lotta con le Ferrari e anche alle strategie, Renault e Red Bull hanno mostrato un’ottima velocità in rettilineo. In ogni caso é ancora tutto da giocare, sapevamo che la Ferrari sarebbe stata forte qui e sarà una lotta serrata in gara. Partiamo con la media, come le macchine che ci circondano, e i nostri long-run sembrano positivi. Daremo tutto quello che abbiamo e vediamo cosa succede”

Seguici anche su Instagram!

F1 | GP Canada – Mattia Binotto: “Dedichiamo la pole ai fan”

Condividi

Ragazza appassionata di motorsport fin da bambina. Autrice su F1 in Generale e blogger su Instagram (_sv_05_).

Disqus Comments Loading...

Articoli Recenti

IndyCar | Può una gara valere più di una vita umana?

Dopo la gara IndyCar di ieri vinta da Will Power per interruzione al giro 126, il triovale di Pocono è…

1 ora fa

F1 | Quando il talento non è tutto

Si è sempre pensato (a ragione) che il talento in F1 fosse fondamentale. Se infatti questo è un fattore imprescindibile…

4 ore fa

IndyCar | Pocono 500-Vince Will Power ma Newgarden allunga in classifica

Will Power vince la Indycar 500 di Pocono davanti a Scott Dixon e Simon Pagenaud dopo che la gara è…

13 ore fa

W Series | Il tanto discusso campionato sta facendo del bene?

Sin dalla nascita la W Series è stata criticata: molti, anche personaggi di spicco come Susie Wolff, temevano che potesse…

18 ore fa

Analisi tecnica F1 | La galleria del vento e i problemi di correlazione

La galleria del vento gioca sempre un ruolo più importante in F1, ma spesso causa dei gran grattacapi agli ingegneri…

1 giorno fa

WEC | Hypersport: Lamborghini pensa al debutto con la Alston?

C’è grande fermento tra le case produttrici di auto sportive da quando il WEC ha presentato la nuova categoria “Hypersport”…

2 giorni fa

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.