F1 | GP Cina 2019 – Verstappen furioso con Vettel: “Oggi mi ha fregato, ma toccherà anche a lui”

Il pilota olandese non risparmia le critiche sulla manovra di Sebastian Vettel al termine delle Qualifiche. GP Cina Verstappen Vettel

GP Cina Verstappen Vettel
Max Verstappen durante il GP della Cina 2019 – Foto Red Bull Content Pool

Max Verstappen è rimasto vittima di un errore strategico che gli ha impedito di completare l’ultimo giro nel Q3 e di fatto tolto la possibilità di lottare per un posto nella seconda fila della griglia in Cina.

Verstappen si era piazzato in quarta posizione dopo il primo tentativo del Q3, piazzandosi tra i due piloti della Ferrari. Nel secondo tentativo l’olandese è stato costretto ad accodarsi alle monoposto che procedevano lentamente e nelle ultime curve è stato superato da Sebastian Vettel e Nico Hulkenberg sollecitati dai loro ingegneri ad accelerare per tagliare il traguardo prima dello scadere del tempo.

GPS dell’ultimo tentativo del Q3 – Cronaca Qualifiche F1inGenerale, Foto F1.com

Per evitare il contatto Verstappen è stato costretto a modificare la traiettoria ed è stato costretto ad abortire l’ultimo giro veloce per mancanza di tempo.

“Stavo seguendo la Ferrari davanti (Leclerc) a me e stavo cercando di rispettare il gentlemen’s agreement che c’è tra noi piloti; avrei potuto anche sorpassarlo, ma non è quello che fai in qualifica”, ha detto Verstappen ai microfoni di Sky dopo le qualifiche.



“Questa volta Vettel mi ha fregato, e di certo non ne sono felice, ma prima o poi toccherà anche a lui e ovviamente nessuno rimarrà dietro di lui. È una situazione frustrante perché oggi avremmo potuto lottare per il terzo posto.”

“L’obiettivo per domani è sorpassare qualche vettura in più”, ha concluso il pilota olandese della Red Bull.

Leggi anche:
Vettel difende la sua manovra nelle ultime fasi di qualifica

Il Monitor dei Tempi – GP Cina 2019 [FP2] – Vettel pronto a dar battaglia alle 2 Mercedes

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.