F1 | GP Cina, FP2: Analisi Passo Gara

Le prove libere del Gran Premio di Cina confermano una Mercedes dominatrice sulla simulazione qualifica e sul passo gara con Lewis Hamilton alla caccia della sua prima vittoria in questa stagione. Passo gara GP Cina 2018

Foto: formula1.com

La Mercedes vuole subito scrollarsi di dosso le due vittorie sfumate in Australia e Bahrain; i tedeschi hanno iniziato a fare sul serio con una simulazione qualifica in stile frecce d’argento e un passo gara devastante con entrambi i piloti. Hamilton si è confermato il più veloce in assoluto ma con Bottas staccato di solo un decimo, quindi potrebbe prospettarsi una battaglia accesa per la vittoria tra i due alfieri Mercedes. Al termine della seconda sessione di prove libere la seconda forza in campo è sembrata la Red Bull; Ricciardo e Verstappen hanno accusato da Mercedes un distacco di quasi mezzo secondo, sicuramente un distacco molto ampio ma con i miglioramenti della Power Unit Renault, il team austriaco potrebbe puntare al primo podio stagionale.

Foto: formula1.com

La Ferrari è parsa particolarmente in difficoltà sul passo gara nonostante una simulazione qualifica a livello di Mercedes. Rispetto al Bahrain dove al termine della seconda sessione di prove libere il team di Maranello era vicinissimo a Mercedes e Red;Bull,;qui la situazione sembra essere peggiorata forse per colpa di un setup ancora non perfetto; a questo punto aspettiamoci dei possibili miglioramenti da parte di Vettel e Raikkonen nella giornata di domani,;perchè se l’andamento dovrebbe risultare questo per la Ferrari sarà difficilissimo vincere la terza gara di fila.

Foto: formula1.com


Il gruppo alle spalle dei top team si fa sempre più vicino e sempre più agguerrito; Renault ha dimostrato di aver perfezionato la propria Power;Unit dando nuova linfa al team ufficiale e alla McLaren che si stabiliscono nel gruppo inseguitore con delle buone possibilità per entrambi di diventare la quarta forza in pista al termine di questo campionato,;visto uno sviluppo più importante rispetto alla concorrenza.

La prima scuderia di metà classifica è però apparsa la Force India con un distacco di un secondo esatto dalla Mercedes, insomma,;dopo un inizio difficile con un solo punto conquistato in due gare il team indiano sembra aver indirizzato lo sviluppo nella direzione giusta. Dietro al team indiano ci sono: McLaren, Renault, Toro Rosso e Haas; quest’ultimo distante dalla Force India di 3 decimi; quindi come in Bahrain si prospetta una grande battaglia per la zona punti che probabilmente si deciderà con le strategie. Williams e Sauber si confermano al fondo della griglia con un distacco ancora molto pesante, circa 2 secondi dalla Mercedes e 8 decimi dalla Haas, ultimo team del gruppo di mezza classifica.

Passo gara GP Cina 2018
Foto: formula1.com

 

POSITION TEAM
GAP (S/LAP)
1 Mercedes  1:37.6 (giro più veloce nella simulazione)
2 Red Bull +0.5
3 Ferrari +0.9
4 Force India +1.0
5 McLaren +1.1
6 Renault +1.1
7 Toro Rosso +1.2
8 Haas +1.3
9 Sauber +2.1
10 Williams +2.1

In conclusione, Mercedes sembrerebbe essere la favorita sia per la pole;position sia per la vittoria di questo gran premio, ma attenzione perchè i risultati potrebbero cambiare durante il corso di questo weekend. Le prove libere del sabato mattina ci daranno un indice importante sulla situazione che si potrebbe presentare in qualifica e in gara.

Per quanto riguarda le strategie Mario Isola ha dichiarato che tra le mescole dovrebbe esserci un divario di circa 9 decimi e ha poi proseguito dicendo: Questo dovrebbe portare ad alcune strategie interessanti, con alcune vetture che sembrano essere più a loro agio su certe mescole piuttosto di altre. Gran parte di questo comportamento è ovviamente influenzato dalle condizioni meteorologiche, e sembra che le squadre dovranno adattare le loro macchine e le loro strategie a delle temperature leggermente più calde in gara”. Sulla carta, una strategia su un solo pit-stop sembra essere più veloce rispetto a un doppio pit-stop di circa cinque secondi, ma l’usura dei pneumatici anteriori sarà il fattore decisivo oltre al comportamento delle Ultrasoft.


F1 | GP Cina, FP2: Analisi Passo Gara
Lascia un voto