F1 | GP Cina – Prove Libere, le voci dalla McLaren: “Buona base, ma la macchina ha del potenziale inespresso”

Dopo un avvio di stagione incoraggiante e dopo l’ottimo risultato ottenuto da Norris in Bahrain, la McLaren cerca conferme anche nel GP della Cina. Il team inglese, dopo qualche difficoltà palesata durante le Prove Libere 1, ha ritrovato concretezza e velocità nella seconda sessione. 

Foto McLaren F1

Le voci dalla McLaren – GP Cina

Foto McLaren F1

Le parole di Carlos Sainz

Dopo l’amaro risultato del Bahrain a causa del contatto con Max Verstappen, Sainz cerca il riscatto in Cina. Lo spagnolo ha commentato così la sua prestazione nel corso delle due sessioni di prove libere:

Dopo aver incontrato alcuni problemi durante la prima sessione, abbiamo invece svolto una incoraggiante seconda sessione di prove libere. Penso che abbiamo reagito bene come squadra e abbiamo ottenuto dei migliori riferimenti nel pomeriggio.”

Carlos ha poi proseguito:

I distacchi sembrano vicini così come lo erano nelle due prime gare, se non più vicini; questo significa che non si può prendere nulla per scontato. Sarebbe un grosso errore quello di non analizzare ogni singolo dettagli solo perchè abbiamo avuto un buon venerdì. Voglio di più dalla macchina e dobbiamo essere certi di non arretrare se qualcuno domani dovesse migliorare.”

La macchina non è ancora perfetta, abbiamo ancora alcune cose da migliorare, ma speriamo di poter far sì che ciò avvenga per domani così da avere un altro sabato positivo.”

Foto McLaren F1

Il commento di Lando Norris

Il debuttante Norris, dopo l’ottima gara in Bahrain, è alle prese per la prima volta con il tracciato cinese. La sfida non sembra però affatto scoraggiarlo, anzi:

È la prima volta che guido in questa pista e penso di aver raggiunto abbastanza velocemente la giusta velocità, il che è positivo perchè ciò significa che possiamo concentrarci sulla macchina e sul set-up molto prima rispetto a quanto fatto in Australia. Questa è una cosamolto positiva per il nostro weekend.

Abbiamo fatto dei progressi nelle Prove Libere 2 ma c’è ancora tanto lavoro da fare. La macchina non è ancora esattamente dove vorremmo che fosse, ma abbiamo già apportato delle migliorie, pertanto abbiamo semplicemente bisogno di continuare in questa direzione. Tutto sommato non è stato un brutto primo giorno”. 

Una buona base di partenza ma con ampi margini di miglioramento. I piloti McLaren vedono ancora parecchio potenziale inespresso nella loro monoposto e sono fiduciosi di poterlo tirare fuori sia domani che in gara. Riuscirà il team inglese a proseguire sulla buona intrapresa in Bahrain?

 

F1 | GP Cina – Prove libere, le voci dalla Ferrari: “Avversari vicini, dobbiamo ancora migliorare”

Leonardo Trillini

Studente di Scienze della Comunicazione (Comunicazione d'impresa) presso l'università di Macerata e grande appassionato di F1 sin da bambino.