F1 | GP Cina – Prove libere, le voci dalla Ferrari: “Avversari vicini, dobbiamo ancora migliorare”

La Ferrari conclude il venerdì del Gp della Cina con un secondo posto per Sebastian Vettel e un settimo per Charles Leclerc, bloccato ai box durante la seconda parte delle FP2. ferrari gp cina 

Foto Scuderia Ferrari

Le prime prove libere per i piloti Ferrari danno un impressione di lotta ravvicinata con la Mercedes, ma anche di buone sensazioni dalla macchina, che può ancora migliorare.

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel termina il suo venerdì in seconda posizione, ad appena 27 millesimi da Bottas (1:33.357), tempo segnato durante le FP2. E’ tuttavia convinto che ci siano ancora diverse aree della monoposto bisognose di una migliore messa a punto:

“Tutto sommato è stata una giornata positiva. Abbiamo ancora del lavoro da fare ma direi che siamo in una situazione abbastanza simile a quella del Bahrain, dove eravamo competitivi. Ci sono certe parti della pista in cui la messa a punto mi soddisfa già, altre in cui dobbiamo ancora migliorare. Per le qualifiche e la gara mi aspetto che noi e i nostri avversari saremo molto vicini, quindi sarà importante continuare a lavorare per ottenere un’intesa ancora migliore con la monoposto.”




Charles Leclerc

Per Charles Leclerc la seconda sessione di prove libere è stata sensibilmente compromessa da un problema al sistema di raffreddamento che ha impedito di effettuare la simulazione di gara. Tuttavia il pilota monegasco non sembra particolarmente preoccupato, nonostante un tempo non eccelso in simulazione di qualifica a causa del traffico (solo 7°, in 1:34.158).

“Le sensazioni che mi ha trasmesso la SF90 oggi sono state positive, a livello di bilanciamento c’è ancora un po’ di lavoro da fare ma nel complesso posso dirmi soddisfatto. È stato un peccato non poter provare il long run, perché sarebbe stato utile in vista della gara, ma per il resto non siamo preoccupati. Abbiamo tutte le indicazioni che ci servono per fare bene, ora si tratta solo di mettere tutto insieme per la qualifica, anche perché credo che sarà una battaglia molto serrata.”

Il Monitor dei Tempi – GP Cina 2019 [FP2] – Vettel pronto a dar battaglia alle 2 Mercedes

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.