F1 | GP Cina – Qualifiche, Stroll: “Ho sbagliato, domani andrà meglio.”

Qualifiche a due facce per la Racing Point: Perez sfiora la Q3, mentre Stroll arranca e manca la Q2. GP Cina Racing Point GP Cina Racing Point

2019 Chinese GP: Saturday
Fonte: Racing Point

Anche oggi in qualifica la Racing Point ha dimostrato di non andare tanto forte quanto in gara: anche domani i due piloti sono chiamati a una rimonta.

Sergio Perez

Perez, con il tempo di 1:33.229, si è qualificato 12°, migliorandosi di 8 decimi rispetto alla prestazione ottenuta in Q1. Il pilota messicano è pronto a lottare in gara.

“P12 è un buon risultato, eravamo a meno di un decimo dalla Q3, per cui sono abbastanza felice della nostra performance considerando la nostra velocità vista nelle prove libere. Con un giro perfetto saremmo riusciti ad entrare nella top ten, ma le condizioni del vento hanno reso il tutto più difficile oggi. Avrei preferito essere in P11, ma siamo comunque in una buona posizione. C’è un punto di domanda per quale sia la migliore mescola tra la media e la soft, ma valuteremo i dati con gli ingegneri questa sera per prendere la nostra decisione. Abbiamo libera scelta per la mescola di partenza, con una buona strategia possiamo guadagnare terreno e mirare ai punti.”

2019 Chinese GP: Saturday
Fonte: Racing Point

Lance Stroll

Stroll è parso frustato in seguito al pessimo risultato ottenuto durante le qualificazioni di oggi: il pilota canadese ha ottenuta una misera 16° posizione. Nonostante ciò, Stroll è fiducioso per la gara di domani, dato il buon passo gara dimostrato durante le prove libere.

“Una sessione frustrante. Non penso di aver raccolto tanto quanto avrei potuto, sarebbe potuto andare decisamente meglio. Non mi sentivo a mio agio al 100% e ho commesso alcuni errori nel mio giro che sono costati un paio di decimi, che erano quelli che servivano. È molto molto serrata la lotta nel centrogriglia e ogni decimo conta. Il mio passo gara in generale è abbastanza buono e credo che saremo più forti domani, ma dobbiamo migliorare il sabato, trovare quel qualcosa che serve per sbloccare un po’ di performance extra. Siamo partiti 16° in Australia e abbiamo concluso in 9° posizione, quindi non c’è motivo per cui non possiamo ripeterci qua. È una lunga gara, normalmente faccio buone partenze, si possono segnare punti da qualunque piazzola della griglia, ed è quello a cui punterò domani.”

F1 | GP Cina – Giovinazzi fermato da un problema simile a quello di Leclerc in Bahrain

GP Cina Racing Point GP Cina Racing Point

Elena G.

Ragazza di 18 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.