F1 | GP Cina – Storia, record e statistiche: dall’ultima di Schumi ai trionfi di Hamilton

Il 16° Gran Premio della Cina è la gara numero 1000 della storia della Formula 1. Il terzo appuntamento stagionale ci porta a Shanghai, su un circuito teatro di gare sempre ricche di colpi di scena. Andiamo a ripercorrere la storia delle precedenti edizioni e a scoprire tutti i numeri di questo Gran Premio. F1 GP Cina

Foto: Formula 1

Torna questo weekend l’appuntamento con il mondiale di Formula 1. Dopo la seconda gara in Bahrain, Lewis Hamilton vuole conquistare un’altra vittoria su un tracciato in cui si è sempre comportato bene, nonostante il suo esordio qui nel 2007 sia stato da dimenticare. F1 GP Cina

La storia

Il debutto nel calendario della Formula 1 è datato 2004 e, da allora, il Gran Premio di Cina è stato teatro di eventi passati alla storia della Formula 1. La gara è stata spesso caratterizzata da condizioni di pioggia, inoltre fino al 2008 la Cina è stata uno degli ultimi appuntamenti del mondiale, ritrovandosi spesso ad essere decisiva per le sorti del campionato. Nel 2009 il Gran Premio è stato spostato ad inizio stagione: da allora è sempre rimasto tra le prime 4 gare dell’anno.

Nel primo Gran Premio di Cina del 2004, la pole position e la vittoria vanno a Rubens Barrichello. La gara del 2005 porta alla Renault il primo titolo costruttori della sua storia, grazie al successo di Fernando Alonso.

Nel 2006 Michael Schumacher conquista in Cina la sua 91ª e ultima vittoria in carriera, alla terzultima gara in Ferrari, prima del suo temporaneo ritiro dalla Formula 1.

Foto: redbull.com

Il Gran Premio di Cina del 2007 è un altro di quelli entrati nella storia. Un giovanissimo Lewis Hamilton, alla guida della McLaren, è ad un passo dal vincere il mondiale, nell’anno del debutto in Formula 1. Ma al rientro ai box, con una gomma completamente usurata, il pilota inglese finisce nella sabbia e non riesce a ripartire. Kimi Raikkonen su Ferrari va a vincere così la gara, e si laureerà clamorosamente campione del mondo 2007 trionfando nel GP successivo in Brasile.

Hamilton si riscatterà l’anno successivo, inaugurando nel 2008 il primo di una lunga serie di successi a Shanghai.

Nel 2009 c’è la prima vittoria in Formula 1 per la Red Bull, con il secondo successo in carriera per Sebastian Vettel, dopo la vittoria a Monza 2008 in Toro Rosso.

Foto: redbull.com
2010-2018

Il 2010 e il 2011 portano due vittorie in casa McLaren: prima Jenson Button e poi Lewis Hamiton conquistano il successo in Cina.

Nell’edizione del 2012 arrivano prima pole position e prima vittoria in carriera per Nico Rosberg alla guida della Mercedes. Per la casa tedesca si tratta della prima pole e della prima vittoria dopo il ritorno come costruttore in Formula 1 nel 2010.

Nel 2013 vince Fernando Alonso e per l’asturiano sarà la penultima vittoria in carriera e in Ferrari. Quello di Alonso è anche l’ultimo successo della Ferrari in Cina.

Dal 2014, con l’inizio dell’era ibrida, la Cina è terra Mercedes, grazie alle vittorie di Hamilton nel 2014, 2015 e 2017 e di Rosberg nel 2016. Daniel Ricciardo e la Red Bull interrompono questo dominio vincendo nell’ultima edizione del 2018 .




Lo Shanghai International Circuit

Lo Shanghai International Circuit è una pista permanente lunga 5.451 km, da percorrere in gara per 56 giri, per un totale di 305.066 km. Disegnato da Hermann Tilke, il tracciato ha una forma caratteristica che ricorda il carattere cinese shàng, che ha il significato di alto o sopra.

Foto: Formula 1

La pista prevede 16 curve, di cui 9 a destra e 7 a sinistra, con 2 rettilinei in cui è possibile attivare il DRS.

In particolare, il rettilineo che segue curva 13, di ben 1.2 km, è il secondo più lungo del mondiale dopo quello del circuito di Baku.

Le mescole portate da Pirelli per questa gara sono la C2 (White Hard), la C3 (Yellow Medium) e la C4 (Red Soft).

La gara inizierà alle ore 08:10 italiane (qui gli orari di tutte le sessioni).

I record

Lewis Hamilton è il dominatore del Gran Premio di Cina. Nonostante la prima amarissima gara del 2007, il pilota inglese detiene i record di pole position, vittorie e giri veloci in gara.

Pole position

Sono le 6 pole position di Lewis Hamilton a Shanghai, seguito a quota 4 pole da Sebastian Vettel. Inoltre hanno conquistato due pole position Fernando Alonso e Nico Rosberg e una Rubens Barrichello.

Per quanto riguarda i costruttori, Mercedes comanda con 6 pole position, seguita da Red Bull a 3. Infine due pole anche per Ferrari, Renault e McLaren.

Vittorie

Lewis Hamilton ha ottenuto 5 vittorie a Shanghai, un feeling speciale quello dell’inglese con la pista cinese. Sono due le vittorie per Fernando Alonso e Nico Rosberg, mentre hanno conquistato una vittoria ciascuno per Rubens Barrichello, Michael Schumacher, Kimi Raikkonen, Sebastian Vettel, Jenson Button e Daniel Ricciardo.

Lewis Hamilton in azione nel GP di Cina 2008, anno della sua prima vittoria a Shanghai. Foto: Racefans.net

Per i costruttori sono 5 le gare vinte da Mercedes, seguita da Ferrari a quota 4, McLaren a 3, Red Bull a 2 e Renault con un solo successo.

Giri veloci

Hamilton detiene anche il record di 4 giri veloci, ed è inoltre l’unico ad averne conquistato più di uno. Gli altri piloti ad aver ottenuto il giro veloce a Shanghai sono Vettel, Raikkonen, Hulkenberg e Ricciardo tra quelli in attività, poi Alonso, Michael Schumacher, Barrichello, Massa, Rosberg, Webber e Kobayashi.

Tra i costruttori troviamo tre team a quota 3 giri veloci: McLaren, Mercedes e Red Bull. Tra le altre scuderie seguono Ferrari a quota 2, Renault, Force India, Sauber e Brawn GP a 1.

Record sul giro

Qualifica: S. Vettel (Ferrari) – 2018: 1:31.095 (media 215.419 km/h).

Gara: M. Schumacher (Ferrari) – 2004: 1:32.238 (media 212.750 km/h)

Distanza in gara: R. Barrichello (Ferrari) – 2004: 1h 29m 12.420s (media 205.313 km/h)

Così nel 2018

Daniel Ricciardo vince in Gran Premio di Cina sfruttando al meglio le gomme Soft montate dopo l’ingresso della Safety Car. L’australiano vince davanti a Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen. F1 GP Cina

Foto: Formula 1

Pole Position:  S.Vettel (Ferrari) – 1:31.095

Ordine d’arrivo: 1.  D.Ricciardo (Red Bull) – 2. V. Bottas (Mercedes) – 3. K.Raikkonen (Ferrari)

Giro veloce: D.Ricciardo (Red Bull) – 1:35.785 – Giro 55/56

52a pole position per Sebastian Vettel.

6a vittoria per Daniel Ricciardo.

56a vittoria per Red Bull. F1 GP Cina

F1 | Lewis Hamilton considera la Formula E il futuro

mm

Emanuele Di Meo

Ingegnere Meccanico con una grande passione per il mondo della Formula 1 e del motorsport. Admin della pagina Instagram @vuliusgp.