Formula 1

F1 | GP d’Australia sotto inchiesta dalla FIA: in arrivo dei cambiamenti per il 2024

La  FIA sta conducendo un’inchiesta intorno al GP d’Australia, che subirà dei cambiamenti nell’edizione del 2024.

Il GP d’Australia si terrà dal 22 al 24 marzo 2024, ma i tifosi potrebbero assistere a dei cambiamenti radicali. Come ricorderete, l’edizione dello scorso anno è stato un vero e proprio caos.

La gara si è conclusa con la vittoria del solito Max Verstappen, ma non senza penalità, bandiere rosse e macchine ritirare. Per la Ferrari fu un vero disastro: Leclerc ko dopo un contatto con Stroll appena dopo il via; Sainz, invece, dopo un’ottimo Gran Premio, ha dovuto subire una penalità a seguito di un contatto con Alonso, che da quarto lo ha fatto rilegare dodicesimo, quindi fuori dalla zona punti.

L’invasione di pista avvenuta al termine del GP d’Australia 2023. Credits: Motorsport Images

Il caos non avvenne solo in pista, ma anche al di fuori. Da regolamento, i tifosi possono entrare in pista una volta che la gara è terminata, sotto il controllo degli stewards che devono indicare loro i posti più sicuri dove possono stare. Lo scorso anno, però, diversi tifosi sono riusciti ad eludere i sistemi di sicurezza ed entrare in pista prima che la gara fosse terminata. Ciò è avvenuto dopo la quarta bandiera rossa, e prima della ripartenza.

Alcuni di loro hanno raggiunto una delle vetture rimaste ferme, che non era in condizioni sicure. La macchina, infatti, aveva ancora un luce rossa lampeggiante, segno che gli impianti elettrici erano ancora in funzione.

Gli organizzatori del GP d’Australia sono stati quindi convocati e giudicati ii in violazione dell’articolo 12.2.1.h del Codice sportivo internazionale della FIA.

Dopo quasi un anno dall’evento, l’indagine è ancora in corso. Per il 2024, il GP d’Australia subirà quindi dei cambiamenti a cui i tifosi dovranno sottostare.

“L’Australian Grand Prix Corporation informa che, data l’indagine FIA ​​in corso sulla violazione della pista al termine dell’evento del 2023, non ci sarà alcun accesso alla pista per gli utenti dopo il Rolex Australian Grand Prix 2024 di Formula 1″, si legge nella dichiarazione rilasciati dagli organizzatori.

“Le decisioni riguardanti l’accesso degli utenti alla pista al termine delle gare future verranno prese in un secondo momento.”

Crediti immagine di copertina: LAT Images

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter