F1 | GP di Abu Dhabi, Toro Rosso: “La posizione in Campionato influenzerà lo sviluppo per il 2020”

Dopo una serie di prestazioni fuori dal normale, fra cui due visite al podio, Scuderia Toro Rosso aspira a raggiungere una buona posizione in classifica. La squadra di Faenza, forte del positivo ritorno di Pierre Gasly, può guardare con entusiasmo al GP di Abu Dhabi. Abu Dhabi Toro Rosso

Abu Dhabi Toro Rosso

“Bei ricordi qui” Abu Dhabi Toro Rosso

Ripresosi dopo i festeggiamenti per il secondo posto a Interlagos, Pierre Gasly fa il bilancio di una stagione dove alti e bassi sono stati veramente estremi.

“Questo è un weekend speciale, l’ultimo appuntamento della stagione. Sarà una gara molto importante per tutti noi alla Toro Rosso, perché vogliamo arrivare quanto più avanti possibile nel campionato costruttori e io ho l’opportunità di diventare il miglior pilota escludendo quelli dei tre top team. Non è solo una questione d’orgoglio: la posizione finale in campionato ha un impatto sul lavoro di sviluppo e sulle performance della prossima stagione. Qui a Yas Marina ho vinto la feature race in GP2, ma in Formula 1 ho avuto meno successo. Ma la pista mi piace molto, specialmente l’ultimo settore, che è molto tecnico e scorrevole. Comunque vada domenica, sarò soddisfatto di questa stagione, in particolar modo dopo il mio ritorno alla Toro Rosso a metà anno.”

“Divertente correre in notturna”

Ricordi positivi, quelli ad Abu Dhabi, anche per Daniil Kvyat. Il pilota russo ha infatti conquistato il suo titolo GP3 proprio su questa pista, nel 2013, già pronto per l’approdo in Toro Rosso l’anno seguente.

“Quest’ultima gara è l’occasione per fare un buon risultato e chiudere positivamente la stagione. Anche se ha quelle enormi vie di fuga, la pista di Yas Marina mi è sempre piaciuta, ha un layout molto interessante. Lì possiamo giocare abbastanza con le traiettorie. Il terzo settore è piuttosto impegnativo. Si corre in notturna ed è molto divertente. Ci sono anche diverse occasioni di sorpasso e spingerò al massimo per chiudere in bellezza. La scorsa gara in Brasile è stata fantastica per la squadra, anche se personalmente non ho ottenuto i risultati che speravo negli ultimi appuntamenti. Combattere e fare del tuo meglio a volte non è abbastanza.”


F1 | Statistiche GP Abu Dhabi – Nell’era ibrida vince solo Mercedes!


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.