F1 | GP di Gran Bretagna 2020 Prove Libere – Haas costretta alle retrovie

Le prestazioni della vettura americana non sono state delle migliori nel primo venerdì dei due previsti a Silverstone. Nella prima sessione le vetture si sono ritrovate a cavallo della metà classifica; per poi scivolare ulteriormente sul finire del pomeriggio di prove.Gran Bretagna 2020 Haas

Gran Bretagna 2020 Haas
credits: Haas

Durante le 2 sessioni di 90 minuti per turno il cielo è risultato di un blu chiaro con la temperatura dell’aria che ha superato i 35°C. Le prestazioni delle F1 si sono subito fatte vedere e alcuni team hanno dato prova di avere molta velocità sin dai primi run. Situazioni alquanto diversa per il team americano che, nonostante l’introduzione di  alcuni aggiornamenti alla vettura non è parsa molto rapida; specialmente nelle curve veloci del circuito inglese del Northamptonshire tra la 10 e la 14. Gran Bretagna 2020 Haas

 

Romain Grosjean ha dichiarato alla fine delle sessioni del venerdì: Gran Bretagna 2020 Haas

“In realtà è stata una giornata positiva vedendo le risposte che ha dato la vettura. Penso che abbiamo anche apportato alcune modifiche alla configurazione che mi hanno aiutato a sentirmi meglio in macchina nel pomeriggio, il che è fantastico. La sfida per il resto del fine settimana è che non vedremo più quelle alte temperature, quindi tutto il lavoro che è stato fatto oggi deve essere estrapolato e adattato per quello che pensiamo sarà il meteo di domenica. Il bilancio è buono e stiamo ottenendo il meglio della macchina, ma essendo solo in 16° e il 19° non è l’ideale. Vorremmo poter essere in una posizione migliore, ma dobbiamo solo dare il meglio che possiamo. Speriamo domani di avere almeno un auto nel Q2 e a breve di averle stabilmente entrambe. In gara dobbiamo valutare se avremo un degrado migliore rispetto ad altre squadro e poterlo sfruttare a nostro vantaggio. “

Kevin Magnussen nel post free practice ha espresso la sua visione sui risultati ottenuti in giornata:

“Faceva molto caldo oggi, il che ha reso le cose difficili. Le gomme si sono davvero tanto soprattutto nel pomeriggio. In questa pista, con le curve ad alta velocità, quando fa così caldo, è molto facile surriscaldare le mescole. È stata una giornata interessante e sarà interessante vedere se le temperature più fredde di domani saranno migliori per noi. Questo sarà un altro elemento del nostro apprendimento della VF-20. Non siamo risultati ad oggi molto veloci, ma temevamo qualcosa del genere e stiamo provando a lavorare con quello che abbiamo. Penso che ci sia un po’ più di potenza da trovare, ma vedremo.”  

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | GP Gran Bretagna 2020 – Risultati delle Prove Libere 2: Stroll al top nel pomeriggio di Silverstone

 

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.