F1 | GP di Gran Bretagna – Prove libere della McLaren, Stella: “Giornata impegnativa ma gli aggiornamenti apportati funzionano bene”

Prove libere soddisfacenti per la McLaren che è riuscita a testare le novità aerodinamiche apportate la scorsa settimana. Il team inglese, infatti, aveva fatto delle modifiche sia per quanto riguarda i barge board sia per quanto riguarda il profilo dell’ala posteriore.

Prove libere McLarenFonte: Unknown

Prove libere soddisfacenti per la McLaren che ne ha approfittato anche per testare i nuovi aggiornamenti aerodinamici apportati la scorsa settimana. Il team inglese, infatti, oltre ad aver fatto delle modifiche per quanto riguarda i barge board, ha anche cambiato il profilo dell’ala posteriore.

Aggiornamenti, questi, che sembrano funzionare e che saranno d’aiuto alla McLaren nei prossimi giorni. A parlarne è stato anche Andrea Stella, attuale direttore di gara della McLaren, ed ex ingegnere di pista della Ferrari. Secondo Stella, infatti, sia stamattina sia nel corso della sessione pomeridiana gli aggiornamenti hanno dimostrato di funzionare nonostante il vento abbastanza forte e le temperature elevate.

“Questo venerdì dovevamo testare i nuovi aggiornamenti aerodinamici, quindi avevamo un programma piuttosto vasto. Per fortuna siamo riusciti a fare tutto, anche grazie al fatto che non ci sono state piogge. Dopo oggi posso dire che le novità apportate per quanto riguarda l’aerodinamica funzionano e per questo sono grato al team”

“Non è semplice dover apportare delle modifiche ma a volte è necessario” ha spiegato l’ingegnere italiano. “Ovviamente le condizioni climatiche non erano delle migliori a causa del vento piuttosto forte. In condizioni simili è difficile riuscire a dare il massimo, speriamo almeno che i prossimi giorni siano meno caldi. Ora l’obbiettivo è fare bene in Q3 in modo da guadagnare punti la domenica” ha concluso Stella.

Soddisfatti anche Lando Norris e Carlos Sainz che sono arrivati rispettivamente tredicesimo e dodicesimo nelle FP1 e undicesimo e sesto nelle FP2.

LANDO NORRIS

Ci sono state delle difficoltà nelle FP2 ma tutto sommato siamo riusciti a testare tutti gli aggiornamenti. Diciamo che è stata una giornata intensa e per certi versi difficile a causa del forte vento, ma siamo riusciti ad ottenere quello che ci eravamo prefissati”

CARLOS SAINZ

E’ stata una giornata sicuramente molto impegnativa sia perché abbiamo dovuto testare le novità apportate sia per il tempo atmosferico. Il vento non è stato sicuramente d’aiuto senza contare le temperature molto alte che hanno creato parecchi problemi alle gomme. Sono però soddisfatto del miglioramento ottenuto nelle FP2”

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | GP Gran Bretagna 2020 – Risultati delle Prove Libere 2: Stroll al top nel pomeriggio di Silverstone