F1 – GP di Spagna, Lewis Hamilton domina a Barcellona

Il GP di Spagna, quinto appuntamento del campionato mondiale di F1 2018 si è appena concluso con il trionfo di Lewis Hamilton su Mercedes. Sintesi GP Spagna

Alla partenza uno straordinario Vettel si prende la seconda posizione, ma un incidente che coinvolge Grosjean, Hulkenberg e Gasly costringe tutte le vetture a seguire la Safety Car.

Il valzer dei pit stop inizia al diciottesimo giro, con Vettel che monta le gomme medie, e poco dopo alcuni piloti iniziano a vedere gocce di pioggia sulla visiera. Purtroppo per lo spettacolo, non pioverà.

La power unit abbandona Kimi Raikkonen, costretto a rientrare ai box e a terminare anticipatamente la gara, la stessa cosa succederà anche a Ocon (che si fermerà in uscita dalla pit lane con il motore in fumo) e a Vandoorne.

Sarà la seconda sosta di Vettel, in regime di Virtual;Safety;Car, dopo il ritiro del pilota francese di casa Force;India, a determinare la sua posizione di arrivo (quarto, dietro le due Mercedes e la Red Bull di Verstappen).

Sono le due Alfa Romeo Sauber a regalare un po’ di spettacolo nella fase finale della gara, con Charles Leclerc che chiude in decima posizione davanti alla Williams di Lance Stroll.

Ancora un episodio che vede protagonista Max Verstappen. Il pilota olandese ha rotto parte del suo alettone anteriore in un contatto con Stroll, ma il danno era talmente insignificante da garantirgli il podio. Il frammento di alettone in seguito è finito sotto la Force India di Perez.

Williams ingovernabile, come detto anche da Robert Kubica, per Sirotkin. Il pilota russo ha perso il posteriore e, per non perdere del tutto il controllo, ha scatenato uno spettacolare effetto pendolo sulla sua vettura.

In conclusione, nel GP di Spagna è successo di tutto, ma le emozioni sono state poche e la gara è risultata a tratti noiosa. Speriamo di rifarci con il GP di Montecarlo!

Foto: F1.com

mm

Beppe Dammacco

Appassionato di motori dalla nascita, tifoso della Ferrari fino al midollo, seguo F1, WRC, WEC, Formula E, MotoGP e SBK. Sogno di trasformare la mia passione per la scrittura giornalistica in un lavoro, nel frattempo scrivo per vari siti web