F1 | GP Francia – Fernando Alonso a punti in casa dell’Alpine: “Saremmo stati in grado di superare Gasly e Ricciardo negli ultimi giri”

Fernando Alonso conquista quattro punti nella gara di casa dell’Alpine. Molte più difficoltà per Esteban Ocon, fuori dalla top ten, in un gran premio fortemente condizionato dal graining. gp francia alpine alonso

gp francia alpine alonso
Foto Alpine F1 Team

Il Gran Premio di Francia è stato totalmente condizionato dal degrado degli pneumatici Pirelli e dalla formazione di graining il quale ha messo in seria difficoltà team e piloti. Le condizioni dell’asfalto –  in seguito alla pioggia del mattino – e le temperature più basse rispetto al venerdì durante le simulazioni hanno pressoché sorpreso l’intera griglia. gp francia alpine alonso

L’Alpine non è stata esente da questo problema e soltanto uno straordinario Fernando Alonso ha permesso al team di chiudere il gran premio in zona punti. Il campione spagnolo è conosciuto soprattutto per le sue qualità in gara: la visione del gp, prevedendone l’andamento, e la gestione della gomma. Il pilota di Oviedo è stato quindi in grado di superare l’elevata presenza di graining, ottenendo il massimo dalla sua monoposto e concludendo ottavo alla bandiera a scacchi.

Più in difficoltà Esteban Ocon: il pilota francese non ha avuto modo di festeggiare degnamente in casa il suo rinnovo con la squadra per i prossimi tre anni, ottenendo solamente la quattordicesima posizione. Tuttavia, la prestazione della vettura al Paul Ricard sembra essersi allineata a quelle precedenti i due circuiti cittadini: ora il team ha più chiara la sua posizione rispetto agli avversari, con le sensazioni negative di Monaco e Baku messe da parte.

Fernando Alonso, P8 gp francia alpine alonso

“Abbiamo iniziato noni e finito ottavi e tutto sommato abbiamo eseguito la gara come volevamo, quindi sono contento del risultato di oggi. Non ci aspettavamo che le gomme si degradassero come hanno fatto e le nostre gomme medie non sono durate a lungo all’inizio della gara. Ero un po’ preoccupato ma quando siamo passati alle dure abbiamo mostrato un ritmo forte, lo abbiamo portato fino alla fine e sembrava che saremmo stati in grado di superare Gasly e Ricciardo negli ultimi giri. Abbiamo avuto performance simili in alcuni circuiti, sia sabato che domenica, quindi penso che possiamo essere un po’ più rilassati perché questa è la nostra vera posizione e non quella che abbiamo mostrato a Monaco.”

Esteban Ocon, P14

Non era la gara che speravamo oggi e abbiamo avuto un weekend deludente nel complesso. Oggi abbiamo sentito che ci mancava qualcosa, e abbiamo cose da rivedere. Il ritmo non c’era su nessuna delle due gomme, si stavano degradando abbastanza velocemente, e significava che non eravamo in grado di spingere verso i punti. Impareremo da questo fine settimana e andremo avanti. La prossima gara è la prossima settimana, e puntiamo a tornare con forza.”

Marcin Budkowski, Executive Director

E’ stata una gara dominata dalla gestione delle gomme e dal graining ed è stata una storia molto diversa per entrambe le nostre auto. Abbiamo provato una strategia inversa con Esteban (Ocon, ndr), e aveva graining pesante durante il suo primo stint. Quando è andato ai box, la sua gara era già compromessa. Fernando (Alonso, ndr) ha avuto una buona partenza ed è stato nella top ten lotta per tutta la gara. Ha avuto qualche graining all’anteriore anche lui, ma lo ha gestito bene con le gomme dure nel suo secondo stind ed è stato in grado di mettere un po’ di pressione su Gasly e Ricciardo nella battaglia ravvicinata per il sesto posto.”

È bello gareggiare di nuovo in pista con i nostri rivali dopo due gare difficili, anche se pensiamo che avremmo potuto ottenere più punti da questo fine settimana. Non vediamo l’ora di altre battaglie emozionanti il prossimo fine settimana.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Francia 2021 – Classifica piloti e team [Round 7/23]

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.