F1 | GP Francia – Ferrari, che disastro! Zero punti, Sainz: “Che guai con le gomme, già dal Bahrain”

La Ferrari torna dalla Francia con zero punti e la quarta piazza costruttori: le parole dei protagonisti dopo il disastroso GP transalpino.

gp francia ferrari

Dopo due pole position consecutive e la conquista del podio costruttori arriva il crollo della Ferrari nel GP di Francia. Il tonfo nella gara del Paul Ricard è pesante per il Cavallino, superato da McLaren nella lotta per il ruolo di terza forza e fuori dalla Top10 con entrambi i piloti. gp francia ferrari sainz

La delusione nel box del team di Maranello è palpabile e comprensibile, per una corsa che lascia ben pochi motivi per sorridere a squadra e tifosi. Sia i piloti che le persone intorno alla scuderia commentano con attoniti commenti la gara transalpina, primo su tutti Mattia Binotto: Abbiamo avuto troppo graining sulle gomme. Non ce lo aspettavamo”, ha commentato il team principal della Rossa.

Non può dirsi soddisfatto neanche Carlos Sainz, undicesimo al traguardo e per poco non doppiato: “È un problema evidente il nostro. Abbiamo un problema che è stato evidenziato già in altre gare”, commenta lo spagnolo. “È un nostro limite. Soffriamo moltissimo con le gomme, soprattutto con quelle anteriori, in termini di degrado e graining“. gp francia ferrari sainz

Il madrileno guarda al confronto con McLaren e la differenza tra qualifiche e gara: Ieri eravamo mezzo secondo più veloci delle McLaren. Oggi loro avevano un ritmo nettamente migliore: ci davano due secondi a giro“. “È chiaro dunque – continua Sainz – il nostro problema con la gestione degli pneumatici. Questo è qualcosa di cui già mi accorsi in Bahrain alla prima gara: con un problema così non hai margine di scelta su strategie e non puoi difenderti. Ora è tempo di lavorare sodo per migliorare questo aspetto”, conclude Carlos ai microfoni di Sky UK.

La ciliegina sulla torta è arrivata anche dal commento dell’uomo Ferrari, collaboratore con Sky Italia, Marc Gené. Interpellato riguardo alle piste che potranno favorire la rossa, lo spagnolo ha risposto un non incoraggiante: C’era Singapore, ma l’hanno tolta… Non saprei che gare favorevoli ci saranno, ma questa era una delle peggiori”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.