F1 | GP Francia, la gara dell’Alfa Romeo Racing: “Un bene essere tornati nei punti”

Una domenica di alti e bassi per l’Alfa Romeo Racing che torna in zona punti grazie ad uno splendido Kimi Raikkonen, ma naviga anche nelle retrovie con Antonio Giovinazzi.

Foto: www.sauber-group.com

Kimi Raikkonen

Kimi Raikkonen ha concluso la gara in ottava posizione dopo aver preso il via dalla dodicesima casella dello schieramento. Raikkonen è stato quindi promosso in settima posizione quando a Daniel Ricciardo sono stati assegnati 10 secondi di penalità a causa delle infrazioni commesse nella lotta a quattro dell’ultimo giro. GP Francia Alfa Romeo

Il finlandese ha effettuato una gran rimonta dopo la qualifica sacrificata per poter partire con gomme medie. La strategia ha ripagato in gara e Raikkonen ci ha messo tanto del suo, tenendo dietro per svariati giri un pilota del calibro di Nico Hulkenberg. Queste le sue dichiarazioni al termine della gara.

“Ero un po’ deluso per aver mancato l’accesso al Q3 sabato, ma sapevamo che sarebbe stato molto meglio partire con delle gomme diverse dalle soft e così è stato. Non ho fatto la miglior partenza, ma fortunatamente non ho perso troppo sul rettilineo e sono riuscito a risalire nelle curve successive. Eravamo in una buona posizione dopo la partenza con gomme hard, ma ho dovuto tenere dietro Hulkenberg per tutta la gara. E’ stata una gran battaglia con le Renault per la maggior parte del pomeriggio e alla fine sono riuscito a raggiungere le macchine davanti. Gli ultimi giri sono stati molto intensi ed è stato un bel divertimento. E’ davvero un bene che siamo riusciti a lottare contro altre vetture a centro gruppo e ad essere lassù. Avevamo il passo e alla fine abbiamo ottenuto un buon risultato”.

Antonio Giovinazzi GP Francia Alfa Romeo

La gara di Antonio Giovinazzi era impostata su una strategia opposta rispetto al compagno di scuderia. L’italiano è partito dalla decima posizione con gomme soft ed era risalito fino al nono posto dopo la partenza. Dopo pochi giri però le gomme hanno iniziato a usurarsi e Antonio ha dovuto passare ad una strategia a due soste, che lo ha retrocesso in fondo alla classifica.

Foto: www.sauber-group.com

“E’ stato deludente finire fuori dai punti, ma eravamo in una situazione difficile essendo partiti con gomme soft”, ha dichiarato Giovinazzi. “E’ stato il prezzo da pagare per una buona prestazione sabato, ma ha effettivamente compromesso la mia gara prima della partenza. Ci siamo fermati presto poiché le gomme soft non duravano, ma alla fine abbiamo dovuto fare un’altra sosta per finire la gara. Posso comunque prendere degli spunti positivi da una buona qualifica ed è stato certamente importante per il team essere tornati in zona punti. Avrei voluto celebrare l’anniversario dell’Alfa Romeo con un risultato migliore, ma abbiamo dimostrato di essere competitivi e speriamo di poter continuare con questa forma anche alle prossime gare”.

Frèdèric Vasseur GP Francia Alfa Romeo

Ha espresso infine la proprio opinione sulla gara anche Frèdèric Vasseur, team principal dall’Alfa Romeo Racing.

“E’ stato molto positivo aver riportato il team in zona punti. Per tutto il weekend abbiamo mostrato il nostro spirito combattente e siamo riusciti a competere con team quali Renault e Mclaren. Kimi ha disputato una gara eccellente, convivendo con una pressione incredibile di Hulkenberg per la maggior parte del pomeriggio e sfruttando le opportunità nei giri finali per reclamare dei punti importanti. Antonio è stato sfortunato, la sua gara è stata compromessa dal fatto di essere dovuto partire con gomme soft. Ha mostrato un buon ritmo nei giri iniziali, ma non c’era niente che avrebbe potuto fare per rimanere nei punti. Dovrebbe rincuorarsi con la grande prestazione in qualifica”.

La classifica di campionato vede adesso Kimi Raikkonen 8° con 19 punti e Antonio Giovinazzi 18° ancora a quota zero. Nel campionato costruttori invece l’Alfa Romeo Racing condivide il 6° posto con la Racing Point con 19 punti.

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Francia 2019 – Classifica piloti e team [Round 8/21]

Condividi

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.

Disqus Comments Loading...

Articoli Recenti

F1| Hamilton e Senna: quella coppia impossibile

Esistono sport, si sa, in cui è difficile poter confrontare due grandi nomi che ne hanno fatto la storia in…

8 ore fa

Hamilton e Vergne: quando essere è più importante che vincere

Ispirandosi a Lewis Hamilton, il campione in carica di Formula E Jean-Eric Vergne afferma di voler sensibilizzare le masse sui…

8 ore fa

MotoGP | GP Giappone – 2° posto per il rookie dell’anno Quartararo: “Stagione migliore del previsto”

Al GP in Giappone Quartararo ha dimostrato ancora una volta di saper sfruttare bene le partenze e si è infilato…

10 ore fa

MotoGP | GP Giappone – Dovizioso sul momento complicato della Ducati: “C’ho provato fino alla fine, ma facciamo tanta fatica”

Andrea Dovizioso conclude il gran premio del Giappone sul gradino più basso del podio, conquistando un terzo posto durante uno…

10 ore fa

F1 | Orari del Week End: GP Messico 2019 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8

Ecco tutti gli orari del diciottesimo appuntamento del mondiale F1 2019. F1 Orari TV GP Messico 2019 formula 1 orari…

12 ore fa

Formula E | L’analisi grafica dei test di Valencia

Andando ad analizzare la sessione dei test di Valencia della Formula E, emergono dei dati interessanti. Nissan, Mahindra e Virgin…

13 ore fa

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.