F1 | GP Francia- La gara delle Williams- Russell: “La miglior gara che abbia mai avuto con il team”

Entrambe le Williams sono riuscite ad arrivare in fondo alla gara sul circuito di Le Castellet, in Francia: George Russell ha chiuso 12° e Nicholas Latifi 18°. Il team di Grove ha optato per la strategia a una sosta. Russell è stato autore di un bel sorpasso su Tsunoda.

Williams gara Francia
Credits Williams Facebook

Soddisfazione in casa Williams per i piazzamenti ottenuti nella gara in Francia.

George Russell ha concluso 12° e Nicholas Latifi 18° nel Gran Premio di Francia. Russell scattava dalla 14esima posizione, Latifi dalla 16esima. Entrambi al via sulla gomma media Pirelli: i piloti hanno corso una gara con una sola sosta, passando alla mescola dura con George Russell che si è messo al 17° giro e Nicholas Latifi al 18° giro.

George Russell

È stato davvero un buon pomeriggio. Abbiamo fatto un paio di sorpassi, tra cui Tsunoda in pista, e siamo riusciti a finire davanti anche a Ocon e alle Alfa Romeo. Le condizioni là fuori erano difficili. Era molto complicato mantenere la temperatura nelle gomme senza troppa graining, ma la macchina si sentiva bene. Abbiamo fatto funzionare davvero bene la strategia. Finire 12° è un grande risultato e oserei dire che è e la migliore gara che abbia mai avuto con il team”.

Nicholas Latifi

Ho avuto una buona partenza e ho fatto bene nelle curve iniziali, ma dopo il primo giro non avevo grip. A circa 12 giri dalla fine qualcosa è migliorato e abbiamo trovato un po’ di ritmo, quindi alla fine non è stato così male. Dato che i miglioramenti sono arrivati verso la fine della gara, non ho avuto molti benefici in termini di risultati. Nel complesso, ci sono alcuni punti su cui lavorare, quindi indagheremo e ci assicureremo che le cose vadano meglio per le gare in Austria”.

Dave Robson

Anche se non è piovuto durante la gara, la pioggia caduta questa mattina ha fatto abbastanza per resettare e raffreddare la pista, e quindi ha reso un po’ più difficile prevedere le prestazioni degli pneumatici. Abbiamo optato per una sola sosta, ciò ha richiesto una gestione attenta per farlo e a un ritmo decente. Sia George sia Nicholas ci sono riusciti bene ed entrambi sono stati in grado di arrivare alla fine della gara”.

Nicholas ha lottato un po’ durante la metà del suo secondo stint con le gomme che stavano cedendo. Sfortunatamente, questo gli è costato diverse posizioni in pista. George nel frattempo è stato in grado di e mantenere le gomme durante la gara, finendo una meritata P12 dopo un eccellente sorpasso su Tsunoda. Raggiungere questa posizione senza un ritiro e dopo un difficile primo giro, è un ottimo risultato per il team. Testimonia un sacco di duro lavoro dietro le quinte, sia in pista che di nuovo a Grove”.

Ora ci dirigiamo in Austria in uno stato d’animo ottimista e pronti ad affrontare il breve ma emozionante Red Bull Ring. Sappiamo che c’è ancora molto da fare per migliorare la competitività della FW43B, ma la macchina sta migliorando e giorni come oggi confermano che possiamo correre duramente in condizioni difficili”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.