F1 | GP Francia, modificato l’ingresso della pit lane dopo le polemiche dello scorso anno

Gli organizzatori del GP di Francia hanno modificato la posizione dell’ingresso della pit lane del circuito Paul Ricard per evitare i problemi che si sono verificati il Gran Premio Formula 1 dello scorso anno.

modifiche ingresso pit lane per gp francia
Il nuovo ingresso della pitlane @autosport.com

La posizione dell’ingresso della pit lane del circuito Paul Ricard, dove domenica si correrà il 50° GP di Francia di Formula 1, è stata modificata.

I lavori di ristrutturazione del circuito, situato a Le Castellet, erano iniziati lo scorso gennaio. Charlie Withing in persona, dopo un sopralluogo, aveva approvato le modifiche necessarie affinchè pista fosse più sicura.

La contestazione dello scorso anno

Dopo un’assenza di dieci anni, lo scorso anno, il Gran Premio di Francia è tornato nel calendario. Il circuito del Paul Ricard era stato ristrutturato. Piloti e addetti ai lavori non avevano gradito il layout, ma soprattutto lamentato problemi di sicurezza. Infatti, l’ingresso della pit lane era costituito da una pericolosa chicane.

La corsia d’ingresso in pit lane – Foto Fabrega

Soprattutto in caso di pioggia, a causa dell’aquaplaning, si sarebbero potuto creare situazioni rischiose per l’incolumità di piloti e addetti ai lavori.  In particolare, il team Mercedes, il cui box è in prossimità della doppia curva.  In occasione della gara dello scorso anno, a fronte delle polemiche dei piloti, la FIA era intervenuta riducendo il limite di velocità da 80 km/h a 60 km/h.

I lavori di ristrutturazione

Durante l’inverno, hanno spostato l’entrata della pit lane alla penultima curva del circuito ed eliminata la pericolosa chicane.

Dal momento che i piloti non avevano apprezzato l’asfalto poco drenante. Gli organizzatori del Gran Premio hanno provveduto anche in tal senso: eccetto i lunghi rettilinei, hanno riasfaltato il circuito.

Anche l’uscita della pit lane è stata riprofilata: ora è più larga ed estesa verso la curva 1, per consentire ai piloti di accumulare più velocità prima di immettersi in pista.

Il limite di velocità è rimasto a 60 km/h, dal momento che la pit lane è comunque stretta.

Non resta che attendere le prime prove libere, previste per venerdì, per conoscere le opinioni dei piloti in merito alle modifiche apportate al circuito.

Segui la nostra pagina Facebook

Ferrari e Ducati potrebbero abbandonare Mission Winnow per il resto della stagione

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.