F1 | GP Francia – Prove libere, Aston Martin: “Un piccolo margine può fare la differenza, cercheremo questo per la qualifica”

Le prove libere dell’Aston Martin nel complesso sono risultate anonime: i due alfieri in entrambe le sessioni non sono riusciti ad entrare nella Top Ten.

Prove libere Francia Aston Martin
Davide Galli for F1InGenerale.com

Aston Martin arriva in Francia dopo aver concluso P2 con Sebastian Vettel e un ritiro causato da uno scoppio della posteriore sinistra con Lance Stroll da Baku. Due facce della medaglia opposta: voglia di riscatto da un lato, continuare ad andare bene per portare a casa altri punti dall’altro. Nonostante questo, le prove libere della scuderia non sono state ottime anzi, al contrario, piuttosto anonime: entrambi i piloti non hanno concluso in Top Ten. Prove libere Francia Aston Martin

La prima sessione di prove libere è stata caratterizzata da delle condizioni piuttosto difficili, il vento in particolar modo ha compromesso l’equilibrio delle vetture portando ad una serie di errori ed interrompendo il programma. In particolar modo, il quattro volte iridato dopo un testacoda a Le Beausset è stato costretto ad interrompere il suo programma, ma fortunatamente i danni non erano così gravi ed il numero #5 è riuscito a riportare la sua macchina ai box. Prove libere Francia Aston Martin 

Nella seconda sessione il tempo più caldo e stabile ha permesso ad entrambi i piloti di migliorare il tempo segnato nella PL1. Hanno concluso rispettivamente in quindicesima e sedicesima piazza, ma l’obiettivo è quello di migliorare l’assetto in vista delle qualifiche.

Sebastian Vettel

“Le condizioni della pista erano calde e c’era molto vento, questo mi ha sorpreso molto questa mattina e ho avuto un piccolo problema. Ci è costato un po’ di tempo in pista, ma nel pomeriggio siamo riusciti a recuperare bene. 
Il long run è stato pulito e siamo riusciti a fare alcuni giri consecutivi, il che è stato importante. La mia prestazione non è stata delle migliori e ho commesso un errore, ma oggi si tratta di prendere confidenza con la macchina per essere sicuri di dare il massimo in qualifica. 
Penso che sappiamo dove possiamo guadagnare e ci sono alcune cose che possiamo fare meglio, ed è qui che concentreremo le nostre energie stasera”. 

Lance Stroll

“Era molto caldo oggi e a volte molto ventoso, il che ha reso le condizioni insidiose per alcuni a causa del basso grip della superficie.
C’era particolarmente vento all’inizio della giornata, ma siamo riusciti a prendere ritmo e a lavorare sul nostro programma. Abbiamo imparato alcune cose utili sul bilanciamento della vettura ed eseguito parti importanti del programma. 
Tuttavia, penso che potremmo avere più ritmo, quindi stasera controlleremo tutto e cercheremo di tornare più forti domani. 
Il centrogriglia sembra sempre serrato questo weekend, quindi anche un piccolo margine può fare la differenza e quel margine è quello che cercheremo per la qualifica.”

Seguici anche su Instagram!

F1 | GP Francia – Il venerdì dell’Alpine, Alonso: “Sembriamo abbastanza competitivi qui”

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.