F1 | GP Francia – Qualifiche Alfa Romeo, Giovinazzi: “Contento, ma puntavamo all’undicesimo posto”

Le qualifiche di Alfa Romeo per il GP di Francia si concludono con Giovinazzi in P13 e Raikkonen in P17. L’italiano si dice contento del risultato, anche se avrebbe preferito essere più vicino alla top 10.

qualifiche gp francia alfa romeo
credits: Alfa Romeo

Le qualifiche di Alfa Romeo per il GP di Francia si concludono con Giovinazzi in P13 e Raikkonen in P17. L’italiano si dice contento del risultato, anche se avrebbe preferito essere più vicino alla top 10. L’Alfa Romeo Racing avrà comunque buone possibilità di punti nel Gran Premio di Francia di domani dopo una sessione di qualifiche abbastanza positiva da parte di entrambi i piloti. Kimi Räikkönen era sulla buona strada per un risultato migliore, ma una bandiera rossa sfortunatamente lo ha costretto ad abortire il suo miglior giro e dovrà schierarsi 17° sulla griglia di partenza. Due bandiere rosse in Q1 hanno creato una sessione stop-start in cui impostare un giro è stata una sfida.

Frédéric Vasseur: Il team ha fatto un buon lavoro oggi e siamo fiduciosi che saremmo stati sulla buona strada per ottenere un buon risultato con entrambe le vetture, se non fosse stato per la bandiera rossa. Per come sono andate le cose, dobbiamo essere davvero contenti della posizione raggiunta da Antonio: potrà partire con le migliori gomme possibili e avremo tutte le opzioni strategiche aperte per noi. La gara di Kimi sarà un po’ più difficile, partendo dalle retrovie, ma con una buona partenza e una buona strategia possiamo sperare di recuperare alcune posizioni. Il nostro passo gara sembrava buono in prova, quindi abbiamo ancora una possibilità”.


Leggi anche:

F1 | GP Francia – Qualifiche, seconda posizione per Hamilton: “Per domani farò la danza della pioggia!”


La parola ai piloti

Kimi Raikkonen: Recentemente, le bandiere rosse sembrano rovinare continuamente i miei giri. Stavo andando bene, il tempo sarebbe stato buono, ma quando è uscita la bandiera rossa il gioco era finito. Alla fine è così e non ci posso fare niente. La 17ma posizione in griglia non è l’ideale, ma domani è un altro giorno: ieri il nostro passo gara era ok quindi cercheremo di ottenere un risultato da un sabato deludente”.

Antonio Giovinazzi: “Possiamo essere contenti del risultato di oggi: il nostro obiettivo era l’11° posto, per essere vicini alla top ten ma non del tutto, perché sapevamo che le gomme morbide non sarebbero state una buona mescola per la gara. Abbiamo quasi centrato questo obiettivo ed eravamo molto vicini alle vetture davanti a noi: domani c’è tutto in gioco. La scelta della nostra gomma di partenza ci permetterà di massimizzare la nostra strategia: se faremo una buona partenza e un primo giro pulito, potremo recuperare alcune posizioni e arrivare in zona punti. Il nostro passo gara non era male quindi possiamo essere fiduciosi”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.