F1 | GP Francia – Red Bull si prepara alla battaglia: “Abbiamo due macchine competitive, ci giochiamo il campionato”

Umore alto in casa Red Bull, con Sergio Perez reduce da una straordinaria vittoria al GP di Baku. È ora il turno del GP di Francia, dove il team austriaco proverà a replicare le ottime prestazioni.

Red Bull GP Francia

La Red Bull si presenta al GP di Francia con tutte le carte in regola per fare bene. Il team austriaco infatti, è in testa al campionato costruttori con 174 punti, mentre Verstappen domina il campionato piloti con 4 punti di vantaggio su Hamilton. Sarà quindi fondamentale per il team cercare di trarre il massimo dal GP di Francia e aumentare così il distacco dalla Mercedes, principale inseguitore.

Sergio Perez #11

“Mi sento molto orgoglioso della vittoria a Baku, è un traguardo che ripaga la mole di lavoro che abbiamo fatto tutti dall’inizio di gennaio. È una grande spinta per l’intero team, sapere che abbiamo due vetture che possono lottare per il campionato, perchè tutti noi vogliamo davvero vincere”.

“Sono emozionato per il GP di Francia, ma come dico spesso, non importa dove siamo ora con la Red Bull, ma dove arriveremo ad Abu Dhabi. Dobbiamo solo continuare a lavorare, assicurandoci di massimizzare il potenziale della nostra vettura. Sono in Formula 1 da molti anni e so che possono succedere così tante cose, quindi dobbiamo solo tenere la testa bassa e lavorare. Quello che è successo è storia e non ci resta che guardare avanti”.

Leggi Anche:

MotoGP | Ufficiale: Team Gresini e Ducati insieme dal 2022

Max Verstappen #33

“Ovviamente mi sarebbe piaciuto vincere a Baku ed è giusto dire che eravamo sulla buona strada, ma queste cose capitano. A volte è fuori dal nostro controllo, quindi dobbiamo solo andare avanti. Siamo ancora in testa al campionato e vorrei avere più distacco in termini di punti, ma per ora questo è ciò che abbiamo”.

“È fantastico avere due vetture che combattono per il campionato. Baku è stato un grande esempio di ciò che possiamo fare e di come deve essere fatto. Sono molto contento che Checo sia riuscito a recuperare il distacco da Mercedes nel campionato costruttori e che ora sia terzo nel campionato piloti”. 

“Sono pronto per la gara, ma sono sicuro che la Mercedes sarà di nuovo molto forte sulle piste “normali”. Quindi dobbiamo continuare a spingere e a migliorare, perché non è mai abbastanza. Finora la stagione è stata abbastanza buona per noi, ma dobbiamo ricordare che ci sono ancora molte gare davanti. Sono felice dei risultati di gara ottenuti finora e del fatto che siamo in testa nel campionato, ma dobbiamo mantenere questo vantaggio fino ad Abu Dhabi”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

 

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.