F1 | GP Francia, secondo Hamilton: “Alla fine non avevo gomme. Strategia Red Bull migliore della nostra.”

Gran Premio di Francia chiuso solo in seconda posizione per Lewis Hamilton alle spalle di Max Verstappen che allunga nel Mondiale.

Francia Hamilton
Lewis Hamilton, Mercedes – AMG Petronas F1 via Twitter

3-3 e palla al centro. Dopo due gare da dimenticare per il sette volte campione del mondo, Monaco e Baku, l’obiettivo per il Gran Premio di Francia era vincere. Obiettivo mancato e solo un secondo posto per il pilota inglese che si allontana nella lotta per il Mondiale con un distacco di 12 punti da Max Verstappen. Allungo anche nel Mondiale costruttori per Red Bull con 215 punti contro i 178 della Mercedes.

Il pilota delle Frecce nere che sembrava aver iniziato nel migliore dei modi la sua gara grazie al sorpasso al via nei confronti del #33, ha commentato così la sua prestazione al microfono di Martin Brundle:Innanzitutto congratulazioni a Max che ha fatto un gran lavoro oggi, hanno avuto una macchina migliore per tutto il weekend e considerando che eravamo reduci da un venerdì cosi difficile, sono molto contento della gara. Certo, non abbiamo vinto. Eravamo in testa ma alla fine non avevo più gomme e purtroppo ho perso la posizione ma è andata bene in generale.”

Doppio pit-stop per Max Verstappen contro l’unica sosta di Hamilton: “Era già abbastanza davanti, l’unica soluzione era rimanere fuori e provarci, altrimenti non sarei mai riuscito a riprenderlo. Erano talmente veloci sul rettilineo che era impossibile tenerli dietro e ho solo sperato di poter far durare tanto le gomme in modo da non farmi sorpassare.”

Leggi anche: F1 | Risultati GP Francia – Verstappen trionfa al penultimo giro su Hamilton! Incubo Ferrari fuori dai punti

Proposito non centrato e sorpresa per l’undercut a metà gara: “È stato incredibilmente potente e non ce l’aspettavamo, non immaginavamo potesse essere così forte. La loro strategia è stata migliore della nostra, ha funzionato molto meglio, molto semplice.”

Grande gara da guardare e una battaglia che vedremo fino alla fine della stagione: “Sicuramente dobbiamo trovare un po’ di velocità perché gran parte del tempo lo perdiamo in rettilineo e dobbiamo capire il motivo. Abbiamo comunque un buon pacchetto, speriamo di poterci rifare il prossimo weekend in Austria.”

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Sara Cigagna

Classe 2001, studentessa di Linguaggi dei Media presso l'Università Cattolica di Milano e aspirante giornalista innamorata della F1.