F1 | GP Francia – Sintesi Prove Libere 1: Hamilton è in testa. Prove comparative per le Ferrari

La prima sessione di libere nel circuito di Le Castellet si chiude senza molto movimento in pista. La testa della classifica viene presa da Hamilton, seguito da Bottas e Leclerc. Quinto Vettel, che soffre, come il compagno di squadra, di graining. Entrambi i RedBull si rendono partecipi, invece, di testacoda. GP francia prove libere

foto: twitter.com

rancia prove libere

Mercedes

Bottas finisce il suo primo giro lanciato in 1:34.695, con gomma rossa. Anche Hamilton, a parità di mescola, termina il giro in 1:34.864, ma è nuovamente il suo compagno di squadra a prendere la testa della classifica in 1:34.500.

Hamilton riprende la cima in 1:34.106, che però subito gli viene soffiata da Bottes in 1:33.779. L’inglese torna, poi, in testa con 1:33.272, mentre il finlandese si deve accodare in 1:33.371.

Successivamente, Bottas torna davanti al compagno di squadra in 1:33.173. Hamilton, dunque, segna un 1:32.738, mentre Bottas è costretto ad accodarsi in 1:32.807.

Ferrari

Primi tempi competitivi per le due Ferrari, entrambe con gomme rosse: 1:36.934 per Leclerc, secondo dietro a Sainz, e 1:38.853 per Vettel. Leclerc segna poi la prima posizione con 1:35.822. Successivamente anche Vettel si migliora (1:35.949), ma rimane in terza posizione. I tempi sono comunque alti rispetto alla prima sessione di libere dell’anno scorso.

Prova comparativa, poi, per il tedesco, con cambio dell’ala prima e del fondo poi, ma i problemi di graining sull’anteriore rimangono. GP Francia Prove libere

Dopo quasi un’ora di pausa, tornano in pista entrambi i piloti con gomma rossa. Leclerc fa segnare un ottimo 1.33.111, che lo riporta in terza posizione. I problemi di graining, però, non sono risolti, con il ritardo dalle Mercedes che si accumula man mano che il giro volge alla conclusione e la gomma si rovina.

Vettel, invece, non si migliora nei suoi tentativi, restando dodicesimo. Poi, il tedesco, tornato in pista con soft nuove, segna 1:33.790, che gli vale il quinto posto. gp

Foto: twitter.com

francia prove libere gp francia prove libere

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

RedBull

Entrambi i piloti in pista con gomma gialla, per Verstappen il tempo segnato è 1:37.132, mentre Gasly. 1:35.742. L’olandese si migliora in 1:35.632, mentre il pilota di casa finisce in 1:35.091.

Verstappen, poi, si mette in prima posizione con 1:34.595. Gasly, dunque, si migliora ancora, salendo in prima posizione in 1:34.271.

Sceso in pista con gomma rossa, Gasly sale in seconda posizione con 1:34.091, con Verstappen che, a parità di mescola,  si toglie dalla sesta posizione con un buon 1:33.618.

Verstappen si trova, poi, protagonista di un testacoda nella chicane che divide il rettilineo del Mistral. Anche Gasly si gira, fermandosi a pochi centimetri dalla barriera di protezione laterale, e spiattella le gomme, costretto dunque a rientrare ai box per un cambio gomme a tre minuti dalla fine.

Classifica finale

Di seguito, la classifica finale delle Fp1 di Francia:

Classifica finale
Foto: twitter.com

Seguici su Instagram

F1 | Paul Ricard – Analisi pista: Ferrari rilancerà la sfida sui lunghi rettilinei francesi?