F1| GP Francia – Verstappen: “Non ho faticato per il podio, la macchina ora può lottare.”

Buona gara e buon weekend per Max Verstappen che taglia il traguardo in seconda posizione.

È stato un buon weekend per l’olandese Verstappen che, partendo dalla quarta posizione è riuscito a raggiungere la bandiera a scacchi per secondo. L’incidente al via è stato decisivo per il resto della gara. Il contatto tra Sebastian Vettel e Valtteri Bottas ha permesso a Max di fare dei sorpassi nel tentativo di stare lontano dai guai.

Risultati immagini per max verstappen 2018
Max Verstappen è arrivato secondo al Gran Premio di Francia. Foto: Autosport.com

È stata una bella gara. Ho cercato di seguire Lewis ma lui controllava il passo. Onestamente non ho dovuto faticare tanto per il risultato ma è bello essere sul podio.” Spiega l’olandese.

È importante sottolineare che sono due gare in cui Verstappen non rimane coinvolto in incidenti, riuscendo anche in questo caso a tenersi lontano dai vari incidenti al via. Commenta così, il suo punto di vista su quanto accaduto durante il primo giro: “Ho visto quello che è successo in partenza, ma sinceramente tutti in partenza provano a conquistare posizioni. Sono cose che possono capitare, – spiega – in tanti sono andati lunghi. Ma è stato solo un indicente sfortunato.”

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

Già, chiaramente, un podio era possibile, tuttavia è stato reso ancora più facile da raggiungere grazie all’incidente sopracitato. “Un podio era sicuramente possibile guardando il passo che avevamo. La macchina è andata bene per tutto il weekend. Però abbiamo avuto fortuna per quello che è successo, ci ha tolto un po’ di pressione per il podio.”

L’incidente del via lo ha favorito, ma lui già prevedeva di poter lottare per il podio. Foto: F1.com

Con le prestazioni dimostrate dalla Red Bull, ci si chiede se possa essere all’altezza di lottare con Mercedes e Ferrari anche sui circuiti più difficili. Max ammette che c’è tanto lavoro da fare, ma la macchina c’è: “La macchina può lottare adesso, ma ci manca qualcosa per migliorare la velocità.”

F1 | GP Francia – Sainz dispiaciuto: “Meritavo il sesto posto, questo mi fa rabbia”

Veronica Bettinelli

Studentessa di Comunicazione che passa più tempo a guardare Formula 1, di quanto ne passa a studiare.