F1 | GP Francia, Verstappen: “Troppo sottosterzo”

Max Verstappen chiude le qualifiche del Gran Premio di Francia con il quarto tempo, in gara partirà dalla seconda fila affianco a Sebastian Vettel. GP Francia Verstappen

GP Francia Verstappen
Max Verstappen in pista al Paul Ricard, GP Francia 2018 – Foto: formula1.com

Durante le qualifiche del Gran Premio di Francia si è potuto notare la differenza di assetto tra Max Verstappen e il suo compagno di team Daniel Ricciardo; il pilota olandese ha preferito un setup molto scarico per garantirgli una maggiore velocità nel rettilineo del Mistral.  Verstappen è riuscito a piazzarsi davanti a Ricciardo ma non ha potuto fare nulla contro lo strapotere delle due Mercedes e;della Ferrari di Sebastian Vettel (3°). Queste le parole dell’olandese dopo la qualifica: “Le condizioni non erano le migliori, ma;la macchina l’ho sentita abbastanza bene, ma non credo che abbiamo massimizzato il potenziale“.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

Verstappen ha spiegato i motivi per cui non gli hanno dato la possibilità di lottare per la prima fila e se per essere veloci si deve essere così aggressivi sui cordoli: “Sì, devi, altrimenti sei molto più lento. Ho girato con un’ala diversa da quella di Daniel e penso di aver fatto la scelta giusta. Il Q3 non è stato molto buono. Avevo troppo sottosterzo e quindi non puoi attaccare in tutte le curve. Una cosa della quale ti accorgi nell’ultimo settore. Semplicemente, oggi non siamo stati sufficientemente veloci”.

Guardando verso la gara, Max ha concluso dicendo: “Vettel avrà le gomme UltraSoft che hanno più grip in partenza, ma dopo dovremo capire quando deciderà di fermarsi per cambiarle. Normalmente dovrei essere in grado di effettuare uno stint più lungo con le SuperSoft. Lo vedremo domani, dove ovviamente ho intenzione di fare del mio meglio”.