F1 | GP Germania- Anteprima McLaren- Norris: “Contento di correre al Nurburgring”

I piloti della McLaren tornano a parlare delle difficoltà riscontrate nel Gran Premio di Russia. Per il prossimo Gran Premio di Germania Sainz e Norris si aspettano condizioni climatiche difficili, ma sono concentrati per portare a casa punti.

mclaren germania
Credits McLaren

Dopo la deludente gara in Russia, in cui nessuno dei due piloti McLaren è andato a punti, il team punta al riscatto nel GP di Germania, sul circuito del Nurburgring.

L’ultimo Gran Premio di Germania si era corso ad Hockenheim, quindi l’ultima volta della Formula 1 sul tracciato del Nurburgring risale al 2013.

Considerando i sette anni di assenza della Formula 1 su questo circuito, sia Carlos Sainz sia Lando Norris non hanno mai corso su questo tracciato con una monoposto di Formula 1. Entrambi hanno però familiarità con il circuito. Quando correva in F3, Lando Norris ha vinto su questo circuito ben due volte. Carlos Sainz vi ha vinto in Formula Renault 3.5 nel 2014.

Carlos Sainz

L’ultima gara in Russia non è andata come speravo, è stata una pessima conclusione di un weekend iniziato abbastanza bene. Rivedo sempre in dettaglio quello che avrei potuto fare in modo diverso, ricordalo e andare avanti. Questa settimana corriamo di nuovo e ora mi concento al 100% sul Gran Premio di Eifel. Ci sono ancora molti punti in palio e ogni gara conta per entrambi i campionati, quindi credimi, spingerò fino all’ultima bandiera a scacchi dell’anno”.

L’ultima volta in Germania sono riuscito a finire la P5 in condizioni difficili. Tuttavia, quest’anno, invece dell’Hockenheimring, si sfiderà al Nurburgring. Ci aspettiamo che le condizioni siano simili alla gara dello scorso anno in Germania, con il freddo e potenzialmente bagnato. Ho corso lì prima nel 2014 ma mai in una vettura di Formula 1, quindi non vedo l’ora di vedere cosa possiamo fare con queste auto.”

Lando Norris

Abbiamo avuto un weekend difficile in Russia ma, ripensando a noi, sappiamo dove dobbiamo migliorare per la Germania. I nostri rivali sono alle calcagna, ma dobbiamo solo concentrarci su noi stessi ed eseguire al meglio delle nostre abilità in pista”.

Non vedo l’ora di correre al Nurburgring questo fine settimana, perché è una pista fresca che mi è piaciuta guidare in F3 e F4. È bello che sia di nuovo in calendario quest’anno. Ho vinto l’ultima volta che ho corso lì, nel 2017, in condizioni meteorologiche difficili, quindi spero che la mia esperienza precedente mi aiuterà correndo il venerdì.”

Andreas Seidl

Siamo arrivati dalla Russia senza punti in campionato, è la prima volta in questa stagione non finire una gara a punti. Abbiamo avuto la possibilità di resettare, preparare e concentrarci sulla nostra prossima gara in Germania. Come squadra, siamo determinati a tornare più forti, ma sappiamo che anche i nostri rivali saranno impegnativi per raccogliere punti”.

La corsa al Nurburgring per la prima volta in F1 dal 2013 è emozionante per questo sport. È un circuito in cui ho fatto un sacco di gare in condizioni diverse nella mia vita da pilota. A causa del periodo dell’anno, il tempo potrebbe essere una sfida interessante che dovremo prendere in considerazione durante il fine settimana”.

Viaggiare nel mio paese per andare a correre è sempre un momento speciale per me. Sarà anche bello vedere i tifosi tedeschi tornare in tribuna e seguire i protocolli di sicurezza in atto per garantire che tutti in pista siano al sicuro. Speriamo di poter fare una buona gara che i tifosi meritano”.

Il team sia in pista che in fabbrica ha fatto un lavoro incredibile finora in questa stagione, ma ci sono ancora sette gare da disputare. Dopo gli aggiornamenti distribuiti in Russia, continueremo ad aggiornare la vettura e mireremo a migliorare le prestazioni nel resto della stagione. Dobbiamo continuare a consolidare i nostri punti di forza, migliorare la nostra debolezza, essere mentalmente resilienti e spingere come una squadra unificata nella lotta per i punti.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Sainz: “Mi prendono in giro per il passaggio in Ferrari? Ridano quanto vogliono.”

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.