F1 | GP Germania – I piloti di Alpha Tauri dopo le qualifiche: “Potevamo fare meglio, fiduciosi per la gara”

Le due Alpha Tauri non vanno oltre al Q2 nelle qualifiche del GP di Germania. I ragazzi del team italiano sono però convinti di poter migliorare domani.

germania qualifiche alpha tauri

Le due Alpha Tauri scatteranno dalla dodicesima e tredicesima posizione in griglia nel GP di Germania domani, le qualifiche non hanno portato in dote nulla più a Gasly e Kvyat, che si aspettavano di fare meglio.

Entrambi i piloti del team di Faenza non sono andati oltre al Q2, venendo eliminati nella seconda manche di qualifica dietro alla Ferrari di Vettel.

Pierre Gasly (P12 – 1:26.776)

“La dodicesima posizione di oggi è un po’ deludente”, dice Gasly. “Sapevamo però che sarebbe stato un weekend difficile, e dopo le FP3 sentivo che qualcosa sulla vettura non era ancora settato al meglio“.

“Abbiamo provato a fare qualche piccolo aggiustamento e in qualifica siamo migliorati, senza però poter lottare davvero per quello che volevamo”.

“Dobbiamo capire – continua il francese – cosa avremmo potuto fare meglio. La cosa positiva per domani è che potremo scegliere con quale mescola partire, perciò sono piuttosto fiducioso di poter fare una buona gara”.

“Dalla dodicesima casella possiamo fare qualcosa di diverso sul piano strategico e spero che possa giocare a nostro favore. Non vedo l’ora di correre domani“, conclude il vincitore di Monza.

Daniil Kvyat (P13 – 1:26.848)

“Là fuori faceva piuttosto freddo!”, esordisce il russo. “Per andare in qualifica con il miglior assetto possibile abbiamo fatto tutto molto velocemente dopo le terze libere, purtroppo però non abbiamo avuto un gran passo”.

“La sfida di avere un’unica sessione di prove è stata molto interessante e anche piuttosto divertente. Peccato però non aver fatto meglio“, continua Kvyat.

“Guardando alla gara di domani – conclude l’ex Red Bull – c’è ancora la possibilità di ottenere punti, perché di solito in gara andiamo meglio che in qualifica”.

Jonathan Eddolls (Chief Race Engineer)

“L’assenza delle prove del venerdì ha reso la sessione di questa mattina molto impegnativa, dice l’ingegnere del team italiano. “È stato però un buon allenamento in vista di Imola, dato che la programmazione del weekend sarà simile a quella affrontata oggi”.

“Dovevamo raccogliere più informazioni possibili sul comportamento delle gomme e trovare un buon set-up per le qualifiche. Inoltre dovevamo portare la vettura nella giusta finestra di raffreddamento freni e trovare la giusta mappatura del motore”.

“Tutto ciò – continua Eddolls – è stato reso più complicato dal fatto che non si correva al Nurburgring dal 2013. È stato perciò divertente ed impegnativo al tempo stesso”.

Eddolls continua parlando delle terze libere: “Le simulazioni di gara fatte nelle FP3 sono sembrate ragionevoli. Temevamo molto il graining, ma fortunatamente non è sembrato così terribile“.

“Per quanto riguarda le qualifiche, speravamo di portare almeno una macchina in Q3, ma non avevamo abbastanza ritmo. Il lato positivo è che domani potremo scegliere la mescola con cui partire, conclude l’ingegnere britannico.

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | GP Germania – I piloti McLaren dopo le qualifiche: “Giornata difficile, siamo due decimi dietro a Renault”

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.