F1 | GP Germania – Le voci dei piloti Mercedes

Un venerdì diverso dal solito quello tedesco per le Mercedes, con nessuna delle due sessioni di prove firmate da Hamilton o Bottas. Le due frecce d’argento tuttavia sono sempre in grande forma e pronte a lottare anche questo week-end.

Foto: Mercedes AMG F1

Dopo i due week-end difficili in Austria e Gran Bretagna, la Mercedes si appresta al Gran Premio di Germania con l’intenzione di invertire il trend negativo.
Tuttavia Lewis Hamilton è stato “solo” secondo in entrambe le sessioni di prove libere, mentre il compagno di squadra Valtteri Bottas ha chiuso al terzo posto al pomeriggio, migliorando la quinta piazza della mattinata.

L’inglese ha percorso complessivamente 68 giri, fermando il cronometro a 1:13.11 come miglior tempo.
L’approccio di Hamilton all’analisi del Venerdì di prove non si discosta molto dai precedenti appuntamenti:

“E’ fantastico essere qui ad Hockenheim, il tempo è perfetto e fa molto caldo, il che rende tutto molto dispendioso e fisico in macchina. E’ una pista abbastanza tecnica sebbene sia un circuito piuttosto breve. Abbiamo svolto il nostro programma oggi, finito tutte le sessioni e raccolto le informazioni che ci servivano dagli pneumatici. La vettura dava buone sensazioni, ma siamo molto vicini, quindi c’è molto lavoro da fare stanotte. Abbiamo lavorato sulle nostre partenze, assicurandoci di avere una migliore comprensione delle gomme e delle loro temperature e provando a essere quanto più perfetti possibile in quell’area. Sia Ferrari che Red Bull erano molto veloci oggi e penso che sarà simile domani e Domenica. Sarà una sfida molto combattuta e non è una pista facile per fare tutto giusto, perciò dovremo dare tutto.”

Da rimarcare il lavoro sulle partenze, dopo quella sbagliata a Silverstone che con ogni probabilità gli è costata la gara.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

Valtteri Bottas, fresco di rinnovo come il suo compagno di squadra, ha percorso 69 tornate con un distacco di 79 millesimi dal britannico, essendo il suo miglior tempo 1.13.190.

Foto: Mercedes AMG F1

Il finlandese ha lamentato dei problemi all’anteriore, specialmente nelle curve lente: 

“Abbiamo annunciato il mio nuovo contratto oggi e ho potuto guidare una vettura di Formula Uno a Hockenheim, perciò è stata di gran lunga una buona giornata ed è grandioso ritornare in Germania. Penso che adesso come team siamo in una situazione molto buona, perché la questione contrattuale è chiara e possiamo concentrarci completamente sulla battaglia in cui siamo coinvolti.”

“La vettura è apparsa competitiva oggi ma, come ci aspettavamo, siamo tutti molto vicini. Ho avuto un po’ di difficoltà con l’anteriore; abbiamo bisogno di trovare un po’ più di aderenza nelle curve a medio-bassa velocità, altrimenti sarebbe ok. Non sono ancora completamente soddisfatto, ma è proprio per questo che ci sono i Venerdì. Lavoreremo sulla macchina e sicuramente faremo degli altri passi in avanti domani. Abbiamo sofferto un po’ di surriscaldamento degli pneumatici oggi e sono sicuro che come noi anche gli altri, ma sembra che farà più fresco Domenica. Abbiamo molti dati da analizzare stanotte per ottenere una migliore comprensione delle gomme per quando arriviamo in gara.”

Andrew Shovlin



Infine Andrew Shovlin si è espresso con un commento più tecnico. Come è ormai abitudine questa stagione la Mercedes W09 appare bilanciata sin dai primi giri, ma lamenta problemi di blistering con le mescole più tenere, viste anche le alte temperature di oggi. Da qui la decisione di differenziare i programmi di prove per testare tutte e tre le mescole portate in Germania dalla Pirelli.

“Abbiamo avuto una giornata abbastanza buona, ma è sempre difficile sapere dove siamo al Venerdì. Il bilanciamento della macchina era a posto sin dall’inizio e sul giro singolo sembriamo essere molto competitivi. Abbiamo visto dei buoni tempi sia da Ferrari che da Red Bull, quindi ci aspettiamo di essere vicini domani in qualifica, ma ci sono delle aree dove possiamo trovare un po’ di ritmo.”

“Nel pomeriggio il nostro programma è stato diversificato tra le vetture, per permetterci di raccogliere dati su tutte e tre le mescole. Le condizioni di caldo stanno sicuramente rendendo la vita dura agli pneumatici; la Ultrasoft è veramente al limite, ha un buon grip per partire, ma necessita di essere guidata molto delicatamente per preservarla dal blistering. La Soft e la Media sono un po’ più facili da gestire il che potrebbe significare che vedremo un range di strategie Domenica che dovrebbe portare a una gara interessante. Ci aspettiamo che le temperature si abbassino un po’ domani, il che significa lavorare in condizioni un po’ più piacevoli e dovrebbe aiutare le gomme. C’è anche il rischio di pioggia per la qualifica che potrebbe sconvolgere la situazione se dovesse arrivare.”

 

Foto: Mercedes AMG F1

Nel complesso si tratta di una Mercedes veloce e bilanciata, in grado di lottare con Ferrari e Red Bull. Visti i distacchi estremamente ridotti tuttavia risulteranno fondamentali le temperature di domani e Domenica e il lavoro di messa a punto che verrà fatto entro le qualifiche. In questo mondiale 2018 anche i dettagli possono fare la differenza.

F1 | GP Germania – I commenti di Vettel e Raikkonen dopo le due sessioni di prove

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.