F1 | GP Germania- Racing Point agguanta il terzo posto nella classifica costruttori

Entrambe le Racing Point a punti al termine del Gran Premio di Germania. Hülkenberg è stato anche votato “Driver of the day” per la rimonta dalla ventesima posizione fino all’ottava. Perez è arrivato quarto.

Racing Point Germania
Credits @Racing Point Facebook

 

Gran Premio di Germania da ricordare per la Racing Point.

Dopo il caotico sabato, con il frenetico arrivo di Nico Hülkenberg in sostituzione dell’indisposto Lance Stroll, le due Racing sono arrivate entrambe a punti nel Gran Premio di Germania.

Checo Perez ha sfiorato il podio, che è sfumato dopo l’ingresso della safety car. Nico Hülkenberg partito dall’ultima posizione in griglia ha tagliato il traguardo in ottava posizione.

I punti segnati hanno portato la squadra in terza posizione nel Campionato Costruttori, la Racing Point è stato l’unico team portare entrambe le vetture nella Top 10.

Sergio Perez

Sono un po’ frustrato perché sentivo che il podio era nostro se non fosse entrata  la safety car. Fino a quel momento, stavo raggiungendo Daniel [Ricciardo] e lui era con gomme più vecchie, quindi ci sarebbe stata una battaglia ravvicinata per il podio negli ultimi giri”.

Ancora una volta, il primo stint è stato fondamentale per il nostro risultato. Abbiamo fatto una buona partenza e guadagnato un posto, e siamo stati in grado di gestire le gomme per correre più a lungo, quindi abbiamo avuto un vantaggio per il secondo stint”.

Dopo la safety car, sono riuscito a fare pressione su Daniel e l’ho quasi portato alla curva 4, ma non sono riuscito a farlo attaccare. Finire la P4 è un risultato forte e il team ha fatto un ottimo lavoro per andare in una gara piena di incognite e leggere così bene le condizioni.”

Sono contento di vedere anche Nico segnare punti e abbiamo finito per trasformare quella che avrebbe potuto essere una giornata davvero difficile in un risultato forte. La macchina sta andando bene e possiamo essere orgogliosi della nostra ripresa oggi. Ho intenzione di telefonare Lance più tardi e non vediamo l’ora che torni.”

‍Nico Hülkenberg

Che razza di storia! Si è verificato un problema sconosciuto. Sono successe molte cose intorno a noi e anche alcuni ritiri hanno aiutato, ma sono davvero soddisfatto della nostra prestazione ed è un vero merito per la squadra. Sono andato là fuori con l’obiettivo di guidare il più forte possibile ed evitare qualsiasi incidente, e ci siamo riusciti bene”.

“Mi è sembrato strano all’inizio, ma ho fatto un paio di sorpassi e ho iniziato ad avere  un buon ritmo a metà del primo stint, che è stato fondamentale perché siamo stati in grado di allungarlo e mi ha aiutato a ottenere fino a velocità.

“Ora lo sento: è una pista molto accidentata e sono un po’ dolorante perché era mentalmente e fisicamente impegnativa là fuori.”

“Sono molto contento del risultato ed è stato fantastico giocare un ruolo nella squadra che si è imposta in P3 nel Campionato Costruttori. Ovviamente c’è ancora molta strada da fare in stagione, ma auguro al team tutto il meglio nelle prossime gare.”

Otmar Szafnauer

Dopo un weekend impegnativo, è molto soddisfacente lasciare la Germania con 16 punti in più e riconquistare il terzo posto in campionato.

“Sergio era a caccia di un podio e, con un vantaggio di pneumatici, si stava avvicinando rapidamente  Ricciardo fino a quando la safety car non ha livellato le cose. Tuttavia, il quarto posto è un ottimo risultato per tutta la squadra.

‍”Dall’altra parte del garage, Nico meritava di essere votato autista del giorno dai tifosi. Era contro di esso, avendo fatto solo dieci giri in macchina prima della gara, quindi finire in ottava è uno sforzo tremendo.

‍”Lo ringraziamo per aver fatto parte di Lance, che oggi si sente un po’ meglio e ora è tornato a casa per continuare il suo recupero. Speriamo che torni in piena salute in tempo per la prossima gara in Portogallo.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Germania, McLaren – Norris: “Dispiace, avremmo potuto fare punti importanti”

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.