F1 | GP Germania, Red Bull: “Il circuito di Hockenheim è un osso duro”

Red Bull si avvicina al GP di Germania con la consapevolezza di non trovare all’Hockenheim Ring terreno favorevole. La scuderia, infatti, non ha mai conquistato una vittoria su questa pista nelle otto edizioni corse in era moderna. Vediamo insieme come i piloti si sono preparati a questa penultima gara prima della pausa estiva.

GP Germania Red Bull

“Serve il giusto ritmo” GP germania red bull

Max Verstappen, decisamente in stato di grazia, si approccia all’appuntamento tedesco consapevole delle necessità del tracciato e del supporto che, anche lì, riceverà.

“Il Gran Premio di Germania mi piace. Ci sono sempre tanti tifosi olandesi, essendo il viaggio contenuto come distanza. La sezione dello stadio è davvero bella, dato che ci si immette in una curva molto veloce e poi in una con un leggero banking e poche via di fuga. Si può guadagnare un po’ di temppo nelle ultime curve: serve il giusto ritmo nel rettilineo. Sarà ancora un weekend molto caldo: per noi le cose saranno più difficili, ma più divertenti. Siamo in un periodo positivo e la macchina migliora di gara in gara.”

“Preferivo la vecchia configurazione”

Dopo un weekend in cui ha dimostrato l’intenzione di smentire i suoi critici, Pierre Gasly sembra agguerrito. Il pilota francese intende capitalizzare sulla striscia positiva di Silverstone.

Non vedo l’ora di affrontare il round tedesco, specialmente dopo il bel weekend di Silverstone. Voglio proseguire su questa strada. Hockenheim mi piace, anche se preferivo la vecchia configurazione che era ancora più speciale. In ogni caso, rimane un circuito elettrizzante dove correre e la gara l’anno scorso è stata epica. Anche a me piace molto la sezione dello stadio, è molto tecnica.”

F1 | Anteprima GP Germania – Mercedes: “Come in Austria, dobbiamo stare attenti alle temperature”


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.