F1 | GP Germania, Red Bull: una gara sottotono

Il bilancio per la scuderia austriaca dopo il GP di Germania non è ottimale: nonostante il quarto posto di Max Verstappen, la Red Bull numero 3 di Daniel Ricciardo è stata costretta al ritiro a causa di un’avaria al motore, perdendo così punti importanti sia in ottica di mondiale costruttori che di mondiale piloti. GP Germania Red Bull

GP Germania Red Bull

L’australiano della Red Bull, che scattava dalla diciannovesima casella per una penalità assegnatagli dopo la sostituzione di centralina, batterie e MGU-K,;ha iniziato da subito la sua rimonta. “I primi giri sulle gomme medie sono stati molto difficili”, commenta Ricciardo, “ho dovuto essere paziente e superare le macchine una per una. Poi sono riuscito a fare dei buoni tempi ma non ho realmente avuto modo di vedere cos’avremmo potuto fare oggi; penso che verso fine gara la nostra strategia ci avrebbe aiutato”.

La risalita del pilota si è bloccata al giro 29,;quando è occorso il problema causa del ritiro: “ho sentito qualcosa di strano quando ho scalato le marce in curva 6, e all’uscita il motore ha iniziato a fare un brutto rumore; mi hanno subito detto di fermarmi”. Per quanto riguarda le cause del guasto al motore,;l’australiano afferma che devono ancora essere indagate: “non so cosa sia stato nello specifico,;ma è sicuramente frustrante dopo aver preso la penalità ieri. Sono già stato troppe volte in questa posizione durante la stagione ed è una situazione che fa sempre male, ma spero di potermi rifare e magari vincere in Ungheria”.


Max Verstappen, invece,;ha corso una gara molto più calma, mantenendo la quarta posizione dalla quale partiva, ma senza riuscire davvero a vedere il podio: “la macchina è stata forte durante l’intera gara e penso di aver ottenuto un buon risultato dopo una gara così caotica”, commenta l’olandese. L’incognita maggiore di oggi, il tempo, ha giocato al pilota uno scherzo quando la pioggia ha iniziato a cadere sulla pista: “quando sono leggermente scivolato in curva 6 ho subito deciso di montare le gomme da bagnato”, afferma, “ma non ha continuato a piovere abbastanza da renderla una buona strategia; la pioggia pesante è arrivata troppo tardi. Per l’Ungheria dovremmo essere più in forma, quindi non vedo l’ora di correre settimana prossima”, conclude.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

F1 | GP Germania, Bottas: “Lotta con Hamilton? Mi hanno detto di non prendere rischi”

F1 | GP Germania, Red Bull: una gara sottotono
Lascia un voto
mm

Martina Andreetta

Studentessa di lingue e comunicazione con una grande passione per il motorsport. Un giorno sogno di far parte di questo mondo.