F1 | GP Germania – Wolff: “Giornata indimenticabile è un’emozione unica”

Il Team Principal austriaco non nasconde l’emozione ai microfoni di Nico Rosberg nel vivere da protagonista una giornata storica come questa. “Un’emozione unica, Lewis ha fatto qualcosa di speciale.”

Credits: Getty Images

Dopo una gara emozionante e piena di colpi di scena la Mercedes porta a casa un’altra vittoria. Questa volta però con l’amaro in bocca per il ritiro di Bottas causa problemi tecnici, presumibilmente dovuti all’ MGU-H. Un GP di Germania che dunque consegna a Toto Wolff l’emozione per la 91a vittoria di Hamilton (record di Schumacher eguagliato), ma allo stesso tempo l’amaro per il ritiro di Bottas. “Giornata storica per Lewis, ma ci dispiace per il problema di Valtteri.”

Il Record di Hamilton

“Non pensiamo troppo al Record, Michael rimarrà sempre una delle icone del nostro sport. Ovviamente avevo già vissuto in terza persona questo momento quando Ferrari dominava e abbatteva record su record, ma viverlo da protagonista è speciale.” Parlando del Record di Hamilton.

La sfortuna di Bottas

Venendo alla parte negativa della giornata Wolff non se la sente di accusare nessuno. “Sono cose che possono capitare. In fabbrica lavorano tutti sodo per arrivare ad un livello così alto e questo spesso comporta andare oltre certi limiti. Ovviamente sono dispiaciuto per Valtteri perché stava facendo una bella gara.”

Per quanto riguarda il problemi di gomme avuti da Bottas sul finale del primo stint l’austriaco è convinto che la situazione per entrambi i piloti fosse molto simile. “Non penso che la situazione di Valtteri fosse così peggiore di quella di Lewis, entrambi avevano graining. Se guardiamo all’inizio della gara Valtteri andava molto forte e aveva già preso qualche secondo forse è per questo che sul finale è ha faticato di più. Probabilmente una doppia sosta sarebbe stata la strategia vincente. In queste condizioni Valtteri è molto bravo e avrebbe sicuramente lottato per la vittoria.”

Gli viene poi chiesto se ha avuto paura nel primo giro di un eventuale contatto tra i 2 piloti. “La situazione mi ha ricordato di te (Nico Rosberg) e Lewis in Bahrain. Gareggiano duro in pista ma sanno dove fermarsi, Valtteri però in questo caso da vero pilota di Rally ha tenuto giù il piede e tenuto la posizione. Lewis era al limite, ha frenato tardi ecco perché ha spinto Valtteri fuori dalla pista.”

Wolff conclude con un apprezzamento verso questo format da soli 2 giorni forzato dal meteo. Format che verrà proposto ad Imola con una sola sessione di libere.

Un GP di Germania che nel complesso soddisfa Wolff ed i suoi uomini sempre più vicini al titolo mondiale.

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Germania – Verstappen: “Ho cercato di seguire Hamilton”