F1 | GP Giappone – Haas spera di essere competitiva come a Sochi

La Haas guarda al prossimo weekend di Suzuka sperando che la VF19 si comporti come in Russia, dove Magnussen è tornato in zona punti. Le parole di Grosjean e Magnussen alla vigilia del weekend. GP Giappone Haas

GP Giappone Haas
Foto: twitter Haas F1 Team

Kevin Magnussen è tornato in zona punti in Russia, nonostante abbia ricevuto una penalità di cinque secondi. Tuttavia,  la cosa più positiva è che la Haas pare aver ritrovato un po’ di performance a Sochi, rientrando nella lotta a centro gruppo. GP Giappone Haas

Magnussen, in vista del GP del Giappone, ha dichiarato: “Abbiamo trascorso un buon fine settimana a Sochi. Abbiamo avuto un buon ritmo per tutto il weekend, il che è stato bello. La macchina sembrava essere messa bene e funzionare bene. Siamo riusciti a ottenere un paio di punti alla fine – nonostante la penalità – quindi è stato positivo. Suzuka è fantastica perché è una pista ad alta velocità. Le auto di Formula 1 sono fantastiche ad alta velocità con il carico aerodinamico che abbiamo. Qualsiasi pista che percorriamo ha curve ad alta velocità, è sempre abbastanza divertente. Potremmo avere alcune chance di sorpasso in diversi punti. La nostra macchina di solito è buona nei circuiti ad alta velocità. Vediamo come va.”

Romain Grosjean, invece, si è ritirato in Russia a causa di un contatto con Giovinazzi nel primo giro. Ad ogni modo, Grosjean è ottimista per la tappa asiatica: “Continueremo a lavorare sodo, a cercare di migliorare la macchina, imparare il più possibile e fare il miglior lavoro possibile. Suzuka è un gran circuito e siamo sempre stati abbastanza competitivi lì. Spero che sarà di nuovo lo stesso quest’anno. Amo la natura del circuito. È ad alta velocità – non c’è spazio per errori – fattore che sta diventando sempre più raro al giorno d’oggi con i nuovi circuiti. C’è un’elevazione da percorrere con tanta velocità, ed ha una forma diversa rispetto a tutte le altre piste, avendo la forma dell’otto”.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1| Haas interessata a Kubica come development driver per il 2020

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 14 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, diventare un giornalista sportivo.