F1 | GP Giappone – Kubica duro con il team: “I problemi vengono complicati, non so se viene fatto apposta”

Il tifone Hagibis, il quale ha colpito con forza l’intero Giappone nella giornata di sabato, ha costretto gli organizzatori del gran premio insieme alla FIA a posticipare le qualifiche di Formula 1 alla domenica mattina, quattro ore prima della partenza della gara. Robert Kubica è stato protagonista di un grande impatto contro le barriere con la sua Williams e, con le sue dichiarazioni post sessione, è stato davvero molto duro con il suo team: “I problemi sono cominciati ancor prima della qualifica, non so se viene fatto apposta.” gp giappone kubica

gp giappone kubica
Foto Sky Sport F1 Italia

Nella giornata di sabato il Giappone è stato tremendamente colpito dal tifone Hagibis. Data l’entità del fenomeno meteorologico prevista, gli organizzatori del gran premio appoggiati dai vertici della FIA hanno deciso di cancellare tutte le attività previste in giornata presso il circuito di Suzuka. gp giappone kubica

Le qualifiche di Formula 1 sono state quindi posticipate alla domenica mattina, quattro ore prima dello spegnersi dei semafori per la partenza della gara. Robert Kubica ̬ stato Рnegativamente Рprotagonista di un grande impatto contro le barriere con la sua Williams, causando una bandiera rossa durante il Q1.

Con le sue dichiarazione post sessione, Kubica è stato davvero molto duro con il suo team. Ai microfoni di Sky, ha dichiarato: “I problemi sono cominciati ancor prima della qualifica, non so se viene fatto apposta.”

Ricordiamo che il rapporto tra Kubica e la Williams terminerà alla conclusione di questa stagione. Per il futuro, attualmente il pilota polacco è al centro dell’interesse sia di Haas sia di Ferrari per il ruolo di test driver, senza escludere un totale addio alla F1 per approdare nel DTM.

Le dichiarazioni di Robert Kubica gp giappone kubica

Avevo appena accelerato per l’inizio del giro, probabilmente ci sono stati alcuni fattori che hanno contribuito a questo. Ho messo leggermente la ruota posteriore fuori pista, mancando lo spazio ed è finita, ero sull’erba ed il muro è arrivato abbastanza velocemente.”

Come ho detto, penso che ci siano alcuni fattori che stanno contribuendo. Non voglio andare troppo nei dettagli, ma lasciami dire che l’intera storia ha avuto inizio prima delle qualifiche.


Il problema è cominciato già stamattina, in questo team le cose si complicano. Non so se viene fatto apposta. Il vento non mi ha aiutato in quel frangente, ma ci sono più fattori che hanno complicato la cosa.


Continuando a rigirare il coltello nella piaga della difficile annata della Williams, alla domanda se fosse riuscito a prendere parte alla gara il polacco ha risposto: “Se ci sono i pezzi sì, vediamo.”

I meccanici hanno lavorato incessantemente nelle tre ore a disposizione tra la qualifica e la gara, riparando l’intera monoposto e consentendo la partenza del proprio pilota dalla pitlane.

 

F1 | GP Giappone 2019 – Velocità Massima Qualifiche: Inafferrabile Vettel

mm

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.