F1 | GP Giappone – Prove libere Aston Martin, Stroll: “Condizioni difficili ma abbiamo imparato molto”

Sessioni di prove libere del GP del Giappone complicate per Aston Martin, complice anche la pioggia persistente sul circuito di Suzuka.

 giappone prove libere aston martin
Sebastian Vettel in azione a Suzuka durante le prove libere del GP del Giappone a bordo della sua Aston Martin – Foto: unknown

Questo weekend la Formula 1 fa tappa in uno dei circuiti più amati dagli appassionati del motorsport, ossia Suzuka, per un gran premio del Giappone che potrebbe già vedere Max Verstappen vincere il suo secondo titolo mondiale. Il venerdì di prove libere si è svolto sotto una pioggia costante che ha messo in difficoltà i vari team, oltre ad aver costretto Pirelli a rinunciare al test per le mescole dell’anno prossimo, previsto durante le FP2. Aston Martin ha faticato a girare in queste condizioni, non riuscendo a collocarsi al di sopra della quattordicesima posizione con Stroll, ma ha concluso la sessione con diversi giri su gomme da bagnato e intermedie, acquisendo dati utili in caso di pioggia domenica.

Le parole dei piloti al termine delle prove libere di venerdì

Nonostante le condizioni complicate, il pilota canadese Lance Stroll ritiene di aver svolto un buon lavoro questo venerdì, commentando così: “Considerando il clima uggioso di oggi, siamo stati comunque in grado di imparare alcune cose riguardo la pista in diversi punti. Domani sarà una giornata completamente diversa, ci aspettiamo condizioni di pista asciutta, anche se c’è la possibilità che possa piovere domenica. Se le condizioni dovessero essere così in gara, allora ciò che abbiamo imparato oggi sarà sicuramente utile. Ad ogni modo sono davvero felice di essere tornato in Giappone, l’atmosfera e il circuito sono fantastici.


Leggi anche: F1 | GP Giappone – Risultati Prove Libere 2: Mercedes fa 1-2! Indietro Leclerc [ LIVE FP2 ]


Sebastian Vettel ha sottolineato come fossero complicate le condizioni della pista: “In pista c’era poco grip, ma è stato molto divertente, è sempre un circuito grandioso anche con la pioggia. Ovviamente, si trattava di dover scendere in pista al momento giusto se si voleva registrare un tempo competitivo sul giro secco, ma per noi questa non era la cosa più importante. Probabilmente quanto fatto oggi non potrà essere troppo utile in vista di domani dato che ci aspettiamo condizioni pista asciutta, ma siamo stati in grado di verificare alcune cose che potranno guidarci per l’assetto delle qualifiche. Infine, con tutti questi striscioni sulle tribune e i tifosi al circuito mi hanno fatto sentire come se fossimo al gran premio di Germania, ma senza le bandiere tedesche! Sentire tutto questo supporto è stato fantastico”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter