F1 | GP Giappone – Sintesi Gara: vince Bottas davanti a Vettel e ad Hamilton. Mercedes campione del mondo. Perez a muro ma a punti

Una grande gara da parte di Valtteri Bottas che sfrutta una brutta partenza di Vettel per prendere la leadership e conquistare la vittoria del GP di Giappone. Hamilton terzo conquista il punto addizionale per il giro veloce. La Mercedes conquista per la sesta volta consecutiva il titolo costruttori. Leclerc chiude sesto dopo un GP in rimonta.

TOP 3 – GP Giappone 2019 – Foto: F1

Sintesi GP Giappone

Partenza

Pessima partenza di Vettel, che erroneamente stacca la frizione prima dello spegnimento dei semafori ma se ne accorge e quando riaccelera subisce l’attacco di Bottas, che fa un’ottima partenza e si prende la leadership della gara. Verstappen tenta il sorpasso su Leclerc all’esterno di curva 1 ma i due si toccano e Verstappen si gira. In questo contatto si danneggia un pezzo dell’ala anteriore sinistra. Il monegasco, che inizialmente si rifiutava di rientrare ai box, rientra al quarto giro cambiando alettone e montando gomme Medie uscendo in ultima posizione. Sintesi Gara GP Giappone

Sintesi Gara GP Giappone
La partenza – Foto: F1

Continua la rimonta furiosa di Leclerc che giro dopo giro cerca di recuperare posizioni. Intanto viene comunicato che non ci saranno penalità per la falsa partenza di Sebastian Vettel. Leclerc continua la rimonta sorpassando Kvyat, Raikkonen e le due Haas, arrivando in P12.

Ritiro di Verstappen e i Pit Stop

Arriva il ritiro di Max Verstappen. Al giro 17 chiamano Sebastian Vettel ai box che fa un super bloccaggio all’entrata della Pit Lane; la scelta in Ferrari è quella di montare gomme Soft. Al giro dopo richiamano anche Bottas che, a differenza di Vettel, monta gomme Medie.

Il ritiro di Verstappen – Foto: F1

Box anche per Hamilton: l’Inglese monta gomme Medie come il compagno di squadra, ed esce dietro Vettel in 3° posizione. Intanto a centro gruppo Stroll, Hulkenberg e Perez passano Norris entrando in zona punti.

Richiamano nuovamente Leclerc ai box: gomme Soft per il monegasco che continua la sua rimonta dopo una gara inziata nel peggiore dei modi. Stessa sorte per Vettel che al giro 32 effettua la sua seconda sosta montando gomme Medie per andare fino al traguardo.

Sintesi Gara GP Giappone
Seconda sosta di Vettel – Foto: F1

Leclerc passa Gasly per la P7 mentre al giro 37 si ferma nuovamente Bottas per montare gomme Soft: il finlandese esce in P2 davanti a Vettel.

Hamilton continua a spingere dimostrando che la Mercedes oggi ha un gran passo, con Bottas che mantiene l’1-2 che consente alla Mercedes di vincere il mondiale costruttori. Al giro 43 l’inglese viene richiamato ai box per fare l’ultima sosta e rispettare la super gara di Valtteri Bottas.

La sosta di Hamilton – Foto: F1

Il finale di gara

Leclerc rientra ai box per montare un’altra gomma Soft e cercare di fare il giro veloce nelle mani di Hamilton che, intanto, si avvicina sempre più a Vettel.

Sintesi Gara GP Giappone
Hamilton vicino a Vettel – Foto: F1

La sfida tra i due continua fino alla fine ma Vettel riesce a tenere la seconda posizione. Intanto Perez va a muro in curva 2 proprio all’ultimo giro.

Al traguardo

Vince Bottas davanti a Sebastian Vettel e a Lewis Hamilton. La Mercedes si laurea per la sesta volta consecutiva campione del mondo. Leclerc chiude sesto e non riesce a fare il giro veloce che rimane nelle mani di Hamilton.

sintesi gara gp giappone
Mercedes sesta volta consecutiva campione del mondo – Foto: F1

Classifica finale

Concluso anche il GP del Giappone, il prossimo appuntamento della F1 è in Messico tra due settimane. Lì Hamilton avrà il primo matchpoint per chiudere il campionato piloti.

Per errore è stata sventolata la bandiera a scacchi un giro prima e la classifica è stata congelata prima dell’incidente di Perez. Il messicano conquista due punti iridati.

Classifica finale – Foto: FIA

 

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Giappone – Mercedes e Bottas sopra tutti: “Passo ottimo, ho controllato la gara”

sintesi gara gp giappone