F1 | GP Gran Bretagna 2020 Qualifiche – Ferrari bella e sfortunata

Al termine della sessione di qualifiche, i piloti Ferrari mettono in campo 2 prestazioni assai simili; anche se differenti nel risultato pur montando la medesima mescola soft. Charles Leclerc e Sebastian Vettel partiranno rispettivamente dalla quarta e dalla decima posizione e il distacco dalle frecce nere è decisamente diverso per i due driver della Rossa. Gran Bretagna 2020 Ferrari

Gran Bretagna 2020 Ferrari
Credits: Ferrari

Sia il pilota monegasco che quello tedesco hanno affrontato la fase finale del Q1 con due treni di pneumatici Soft nuovi. Nel primo tentativo Charles ha fermato i cronometro a 1’26”013, mentre Seb ha ottenuto 1’26”339. Un Tempo simile sino a questo punto. Dopo aver cambiato le gomme le SF1000 sono tornate nuovamente in pista e Leclerc ha messo insieme un giro davvero spettacolare, strappando un 1’25”427. Tale tempo gli ha permesso di agganciare la quarta posizione piazzandosi in seconda fila. Davanti a lui solo le Mercedes e di fianco l’olandese Verstappen. Vettel si è invece visto cancellare il proprio 1’26”077 per aver superato i limiti della pista in curva 9 e dovrà dunque prendere il via dalla decima casella dello schieramento. Gran Bretagna 2020 Ferrari

 

Charles Leclerc, dopo la sua ottima qualifica, commenta così il suo sabato pomeriggio in terra inglese: Gran Bretagna 2020 Ferrari

“E’ stata una bella soddisfazione oggi, ma non dobbiamo dimenticarci che la gara è domani e che è lì che si fanno i veri punti. Però sono molto contento perché non mi aspettavo di partire quarto e  ancora meno di riuscire a partire quarto con le medie. Nel Q2 sono riuscito a fare un grande giro con le gomme medie e questo ci potrà aiutare; visto che in gara siamo quelli che hanno più difficoltà a far durare le soft.  Avere un assetto scarico può essere un po’ più difficile da gestire ed è ottimizzato sicuramente per la qualifica più che per la gara, ma il compromesso che abbiamo trovato è giusto. Con più carico non saremmo riusciti a qualificarci quarti ed avremmo avuto delle difficoltà a sorpassare in gara. Meglio partire davanti, avendo una buona velocità sul rettilineo, perché sarà più difficile per gli altri sorpassarci.

 

Sebastian Vettel, beffato dalla sbavatura in curva 9, parla così delle sue qualifiche:

“Ovviamente, non è stata una buona qualifica, credo che ci sia mancata ancora della velocità. Non siamo riusciti a passare la Q2 con le gomme medie: pensavo che la pista fosse in condizioni peggiori, quindi ho provato ad andare prima con le soft e poi con le medie, ma non ha funzionato. Ho faticato a trovare il ritmo. La macchina non era malvagia tra le curve, ma non era nemmeno adatta a me oggi. Ho fatto fatica anche perché ieri ho girato davvero poco, soprattutto in condizioni da qualifica; in più stamattina non è stato semplice trovare il ritmo. Domani comunque le proverò tutte e vedremo quale sarà il risultato. Guardando a domani, partire con le gomme soft non è l’ideale, ma la situazione è questa e dobbiamo cercare di sfruttarla al massimo. Sono relativamente fiducioso che in gara andrà meglio. Non so però quanto potrò recuperare con certezza. Non posso promettere nulla, ma non può andare peggio…Tutti i ragazzi stanno dando il massimo. Abbiamo avuto qualche problema ieri e oggi, ma dobbiamo guardare avanti e cercare di venirne fuori e recuperare il più possibile domani.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | GP Gran Bretagna 2020 – Le Qualifiche in diretta

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.