F1 | GP Gran Bretagna – Qualifiche positive per l’Alpha Tauri, Gasly: “Peccato non essere entrati in Q3, domani l’obbiettivo è guadagnare punti”

Soddisfazione per l’Alpha Tauri al termine delle qualifiche di oggi pomeriggio in cui Gasly è riuscito anche a segnare lo stesso tempo della Racing Point di Stroll in Q2. Unica nota amara la penalità inflitta a Kvyat che lo ha fatto retrocedere in diciannovesima posizione

Qualifiche Alpha Tauri
Foto: Scuderia AlphaTauri

Soddisfazione per l’Alpha Tauri al termine delle qualifiche di oggi pomeriggio in cui Gasly è riuscito anche a segnare lo stesso tempo di Stroll. Il pilota ventiquatrenne, infatti, nel corso delle Q2 ha eguagliato il pilota della Racing Point, perdendo però l’occasione di entrare in Q3, avendo segnato lo stesso tempo ma dopo il canadese.

Unica nota amara la penalità inflitta a Kvyat che è stato retrocesso di cinque posizioni dopo aver sostituito il cambio al termine delle prove libere di venerdì. Nonostante questa difficoltà, però, la giornata di oggi è stata nettamente positiva e ha mostrato un’Alpha Tauri in crescita.

Soddisfatto anche Jody Egginton, direttore tecnico del team di Faenza, secondo cui i miglioramenti apportati sulle monoposto sono stati utilissimi. “Sia ieri che oggi nelle FP3 abbiamo avuto la conferma che i miglioramenti apportati sulle monoposto e la scelta dell’assetto ci hanno aiutato tantissimo. Ovviamente possiamo e dobbiamo ancora migliorare perché gli altri team centrali sono estremamente forti. In Q2 Pierre è riuscito ad eguagliare Stroll nell’ultimo giro veloce e questo è estremamente positivo” ha spiegato Egginton.

Purtroppo però Gasly è riuscito a segnare quel tempo solo dopo Stroll e quindi ha ottenuto l’undicesima posizione. Per quanto riguarda Daniil, invece, purtroppo ha subito la retrocessione di cinque posizioni e quindi dovremo studiare una tattica per aiutarlo”.

Contenti anche entrambi i piloti, anche se Kvyat domani dovrà lavorare duro per risalire la classifica.

Pierre Gasly

E’ stato un sabato di qualifiche decisamente positivo. Peccato solo non essere riusciti ad entrare in Q3, perché avevamo veramente un buon ritmo. Il fatto però di partire dall’undicesima posizione ci darà la possibilità di scegliere le mescole ed è utilissimo. L’obbiettivo per domani è riuscire ad arrivare entro i primi dieci in modo da guadagnare punti

Daniil Kvyat

“Dopo le modifiche fatte sono soddisfatto perché mi sento molto più competitivo. Sicuramente devo migliorare nei rettilinei perché sono più lento rispetto a Pierre. Domani sarà difficile per me perché per via della penalità partirò in diciannovesima posizione. Non mi abbatto però e darò il massimo per poter andare a punti”

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | GP Gran Bretagna 2020 – Le Qualifiche in diretta