F1 | GP Gran Bretagna – Sprint Qualifying, pole position di Verstappen: “Eravamo tutti al limite, ma domani posso vincere”

Pole position per Max Verstappen in vista del GP di Gran Bretagna di domani. Dopo la delusione di ieri, l’olandese riesce, in 17 giri a raggiungere la prima posizione in vista della gara.Pole verstappen gran bretagna

Pole position per Max Verstappen in vista del GP di Gran Bretagna di domani. Dopo la delusione di ieri, l’olandese riesce, in 17 giri a raggiungere la prima posizione in vista della gara. Nell’intervista di ieri con Coulthard, visibilmente scosso, Max aveva affermato: Per quanto riguarda la pole vedremo domani, abbiamo una bella macchina per la gara anche se dobbiamo sistemare qualche problema che abbiamo avuto in qualifica. Sono comunque piuttosto fiducioso che potremo fare una gara molto forte”. Oggi ce l’ha fatta: dopo una buonissima partenza dell’olandese è riuscito a superare Hamilton, il quale ha commesso un errore in partenza che non è riuscito a recuperare nel corso del 17 giri. Attenzione, però, al blistering sulla gomma anteriore di Verstappen e Hamilton, in vista del Gran Premio di domani.


Leggi anche

F1 | GP Silverstone – Sprint Qualifying: Verstappen è in pole davanti a Hamilton, quarto Leclerc nella sprint race


Le parole di Verstappen

Intervistato da Jenson Button, Max Verstappen ha ottenuto la corona d’alloro.

Non voglio chiamarla una gara, però la è. Proprio un bel risultato per te, è quello di cui avevi bisogno visto il risultato di ieri: “Si, qui è difficile superare, però siamo partiti bene, con una bella lotta con Lewis nel primo giro. Come abbiamo visto, ci siamo spinti al limite a vicenda perchè alla fine le gomme erano molto rovinate. Abbiamo dovuto gestire le gomme negli ultimi giri. In ogni caso sono contento di prendermi questi tre punti; è stato piuttosto strano farlo qui perchè fare pole in questo modo è strano. Però comunque ce la prendiamo! Sicuramente ci sarà una gara emozionante domani

E’ stato interessante vedere le gomme, perchè c’erano tanti blister e questo dimostra cosa significa spingere le gomme fino al limite, quando in una gara voi dovrete gestirle. “Chiaro, si parte con meno carburante, ho potuto spingere giro dopo giro e quindi è dura sulle gomme. Ma è uguale per tutti e dobbiamo saper gestire anche questo”

Quindi una gran partenza per te in ottica della gara di domani. Vero che c’è grande differenza tra voi e Mercedes in rettilineo, non potete nemmeno toccare le macchine in regime di parc ferme. “Non possiamo toccarle, però siamo veloci e dovremo esserlo anche domani. La velocità in rettilineo è stata un problema. Penso comunque che potremo fare una gran gara”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.