F1 | GP Gran Bretagna – Williams porta degli aggiornamenti: “Vogliamo i primi punti”

La Williams è l’unico team a non aver ottenuto punti finora, ma i miglioramenti ci sono e si notano ampiamente. Il team inglese arriva al proprio Gran Premio di casa con l’ambizione di conquistare i primi punti della stagione. Gran Bretagna Williams

Gran Bretagna Williams
Foto: @WilliamsRacing via Twitter

La Williams sembra aver guadagnato un po’ di competitività e si sta riavvicinando al duo Haas-Alfa Romeo a livello di prestazioni. Gran Bretagna Williams

A testimoniarlo sono le ottime prestazioni di Russell e di Latifi in qualifica. Tuttavia c’è ancora da lavorare sul passo gara.

In Ungheria la Williams ha portato entrambe le auto in Q2, cosa che non accadeva dal Gran Premio degli Stati Uniti del 2018. La gara ha però raccontato una storia diversa: le due FW43 hanno finito la gara in penultima e ultima posizione tra i piloti giunti alla bandiera a scacchi (19).

La squadra di Grove ha programmato degli aggiornamenti alla vettura con l’intento di portare a casa i primi punti, come spiega Dave Robson: “Sarà strano correre le nostre gare di casa senza pubblico ma non vediamo comunque l’ora di spremere al massimo la nostra vettura. Silverstone offre delle sfide diverse rispetto a Red Bull Ring e Hungaroring e sarà un importante banco di prova per auto e piloti. Abbiamo fatto buoni progressi con l’auto con delle ottime prestazioni in qualifica. Cercheremo di trarre il massimo anche in gara per provare a portare a casa i primi punti del 2020. Silverstone sarà una pista difficile, ma puntiamo a ridurre il gap con chi ci è davanti con un nuovo pacchetto di aggiornamenti”. 

Le sensazioni dei piloti

Russell spiega che sarà strano disputare la sua gara di casa senza fans sulle tribune: “Sarà una strana sensazione andare a Silverstone per il mio Gran Premio di casa senza fans. Sono incredibilmente entusiasta di tornare a guidare in uno dei migliori circuiti dell’anno, è sempre una gioia girare a Silverstone e darò tutto quello che ho. Sarà bello avere due gare nel Regno Unito quest’anno. Alloggerò sul posto, in un camper, e sarà una bella esperienza per me, qualcosa di un po’ diverso dal solito. Penso che il nostro ritmo non sarà abbastanza forte come quello visto a Budapest. In Ungheria abbiamo superato davvero le aspettative e le cose hanno funzionato molto bene per noi nelle qualifiche. Mi aspetto di tornare alla nostra realtà che è probabilmente un ritmo più simile a quello che abbiamo visto nella prima settimana in Austria. Tuttavia, io e il team daremo tutto ciò che abbiamo”.

Latifi dichiara che Silverstone è tra le sue piste preferite: “Sono estremamente entusiasta di tornare a correre e di scendere in pista a Silverstone. È sempre stata una delle mie piste preferite su cui gareggiare, soprattutto in queste vetture di Formula 1 è la combinazione perfetta di pista che scorre super veloce, curve ad alta aderenza e auto ad alto carico aerodinamico. Sarà molto divertente e non vedo davvero l’ora di provare. La pausa che abbiamo avuto dall’ultimo triple header a oggi è stata buona e mi ha dato il tempo di analizzare le prime gare, dove ho fatto bene e, soprattutto, dove posso migliorare. Non vedo l’ora di continuare e vedere dove possiamo migliorare come una squadra”.

 

F1 | UFFICIALE – Imola, Portimao e Nurburgring entrano nel calendario

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.